Sabato 19 Ottobre 2019
Approvato dalla Regione il Piano di riparto: -25,7% di risorse in meno rispetto al 2013


Spese per investimenti, 133,7 milioni ai Comuni siciliani

di Redazione | 17/12/2014 | ATTUALITÀ

1092 Lettori unici

Gli assessori Baccei (Economia) e Castronovo (Autonomie locali)

L’assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Marcella Castronovo, di concerto con l’assessore per l’Economia, Alessandro Baccei, ha approvato il Piano di riparto delle risorse finanziarie destinate ai Comuni dal fondo per investimenti istituito dalla legge finanziaria 2014 della Regione Siciliana. Complessivamente si tratta di 133,7 milioni di euro, destinati alla realizzazione di specifici obiettivi per le infrastrutture e riqualificazione del territorio, che potranno essere utilizzati anche per il pagamento della quota capitale delle rate di ammortamento dei mutui accesi per il finanziamento di spese di investimento. Rispetto al 2013 il fondo per gli investimenti viene ridotto del 25,7%, passando da 180 milioni a 133,6, mentre la parte riservata ai centri con popolazione inferiore a 5mila abitanti scende da 23,5 a 15 milioni. Lo schema di riparto delle risorse finanziarie per l'anno 2014 in favore dei Comuni siciliani era stato definito nei mesi scorsi dal Dipartimento regionale delle Autonomie Locali: i 390 comuni dell'Isola si divideranno in totale poco più di 500 milioni di euro tra risorse di parte corrente e spese per investimenti. Le quote sono state calcolate tenendo conto dei criteri stabiliti dalla legge finanziaria regionale.

Piano di riparto fondi per investimenti Comuni siciliani


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.