Giovedì 19 Settembre 2019
Cinque lavoratori trimestrali integreranno l’organico in deroga al blocco


Taormina. Assunzioni in Asm, via libera dal Consiglio comunale

di Redazione | 29/07/2015 | ATTUALITÀ

1497 Lettori unici

La municipalizzata gestisce parcheggi, funivia e acquedotto

Via libera dal Consiglio comunale di Taormina alla deroga al blocco delle assunzioni nell’Azienda Servizi Municipalizzati, attualmente retta dal liquidatore Agostino Pappalardo, comandante del Corpo di Polizia municipale. La municipalizzata ha chiesto a Palazzo dei Giurati di poter assumere cinque nuovi lavoratori per un periodo di tre mesi, considerato che dal gennaio di quest’anno sono venute meno cinque unità di personale, al momento non ancora rimpiazzate, situazione che ha creato una carenza di organico, che con l’inizio della stagione estiva sta comportando l’impossibilità di organizzare in maniera efficiente i servizi presso i parcheggi aziendali, l’impianto della funivia e nel servizio acquedotto. In base alla delibera del 20 marzo 2012, quando l’assemblea cittadina ha disposto il blocco delle assunzioni in Asm, il liquidatore ha dovuto chiedere una deroga evidenziando la necessità di dover svolgere i servizi affidati all’azienda e dopo aver verificato l’assenza delle professionalità necessarie all’interno della pianta organica. Negli ultimi mesi, infatti, la municipalizzata taorminese ha perso un operatore di manutenzione e un operatore qualificato d’ufficio (addetto alla cassa), entrambi per raggiunti limiti di età, un addetto all’esercizio (macchinista dell’impianto funiviario) trasferito a marzo presso gli uffici amministratiti per inidoneità alla mansione e un operatore di esercizio (addetto al parcheggio) deceduto a giugno. La deroga al blocco delle assunzioni, che rimarrà in vigore fino al 30 settembre, è così stata approvata in aula con dieci voti favorevoli (Vittorio Sabato, Rosaria Sterrantino, Gaetano Cucinotta, Antonio Moschella, Eugenio Raneri, Graziella Longo, Gaetano Carella, Franco Pizzolo, Giovanni Leonardi e Antonio Lo Monaco) e due astenuti (Antonio D’Aveni e Salvatore Brocato). “Sono d’accordo sulla proposta – ha dichiarato nel suo intervento Eugenio Raneri – visto che già in passato si è proceduto in tal senso durante il periodo estivo. In caso contrario si rischierebbe di compromettere la normale erogazione di alcuni servizi”. Il consigliere Longo, dichiarandosi favorevole alla proposta, ha evidenziato però che in passato il liquidatore ha assunto personale senza chiedere autorizzazione al Consiglio comunale a cui adesso, invece, ha ritenuto di avere la necessità di farlo. Per 90 giorni, dunque, saranno assunti in Asm un operatore di stazione, due operatori della mobilità e due operatori di manutenzione/letturisti di acquedotto, lavoratori interinali a tempo determinato selezionati tramite la Tempor Spa, agenzia di Siracusa che si è aggiudicata la gara.

Più informazioni: asm taormina  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.