Domenica 15 Dicembre 2019
Onorificenza al comandante della Stazione Carabinieri consegnata dal prefetto


Taormina, il luogotenente Salvatore Vittorio nominato Cavaliere della Repubblica

di Andrea Rifatto | 28/10/2018 | ATTUALITÀ

2397 Lettori unici

Il luogotenente Salvatore Vittorio

Prestigioso riconoscimento per il luogotenente Salvatore Vittorio, comandante della Stazione Carabinieri di Taormina. II sottufficiale dell’Arma, da 20 anni nella città del Centauro dopo un periodo in servizio alla Stazione Carabinieri di S. Teresa di Riva, è stato nominato dal Capo dello Stato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, onorificenza destinata a ricompensare le benemerenze acquisite verso lo Stato per il lungo e apprezzato servizio nell’Arma dei Carabinieri. A consegnarla al luogotenente Vittorio è stato il prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi, nel corso di una cerimonia svoltasi nel Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo, durante la quale sono state consegnate la Medaglia d'Oro al Merito Civile alla memoria di Giuseppe Pisciuneri, vittima di un'azione terroristica avvenuta a Torino il 14 aprile 1980 e le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana ad altri sei insigniti residenti in provincia di Messina. Il prefetto Librizzi, alla presenza dei rappresentanti degli enti civici di residenza degli insigniti e delle Autorità civili, militari e religiose, ha sottolineato l'importanza che le onorificenze rivestono, in quanto conferite a cittadini che si sono distinti per impegno civile, dedizione al lavoro, senso del dovere nell'ambito della propria attività lavorativa e professionale, dando lustro al Paese, oltre che costituire, con il loro esempio, un importante punto di riferimento per le giovani generazioni. A tal fine, nell'ottica di attuare un ideale passaggio di consegne tra le giovani generazioni e gli insigniti, sono stati invitati i bambini del coro “Arché” dell'Istituto comprensivo “Cannizzaro Galatti” di Messina, che hanno partecipato attivamente alla cerimonia di consegna dei diplomi agli insigniti ed hanno intonato l'Inno nazionale e due significativi canti ispirati alla pace.

Tra gli altri insigniti il luogotenente Francesco Villari, comandante della Stazione Carabinieri di Lipari, nominato commendatore; il titolo di cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica è stato consegnato al dottor Salvatore Bertolami, medico in pensione;  al tenente colonnello Mauro Izzo, comandante del Reparto operativo Carabinieri Messina; al maggiore Roberto Lauretta, comandante del Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata (Gico) del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Messina; all’avvocato Silvana Paratore, impiegata provata e al luogotenente Giovanni Tutone, responsabile Affari Generali della Sezione Dia di Messina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.