Martedì 10 Dicembre 2019
Aumento di 50mila unità rispetto al 2015. In crescita i pernottamenti italiani ed esteri


Taormina, nel 2016 presenze turistiche oltre quota un milione. In continuo calo i russi

di Andrea Rifatto | 24/02/2017 | ATTUALITÀ

1446 Lettori unici

Tornano a superare quota un milione le presenze turistiche a Taormina. Dai dati relativi al 2016, raccolti dall’Osservatorio turistico regionale grazie alla nuova piattaforma telematica, si rileva come nell’anno da poco conclusosi i pernottamenti registrati siano stati 1.010.380 rispetto ai 960.180 del 2015, con un incremento del +5,23% pari a 50.200 unità. Nel 2014 erano stati invece 1.015.317. In crescita sia i pernottamenti di turisti italiani (in totale 172.862 con un +22.980 sull’anno precedente, corrispondente al +15,33%) che stranieri (837.518 con un +27.220, pari al 3,36%). Ancora in calo i pernottamenti dei turisti russi, che dal 2013 al 2016 sono diminuiti del 57,74% preferendo evidentemente altre mete alla città del Centauro. Gli arrivi a Taormina sono aumentati dell’8,72% passando da 282.997 a 307.679 (+24.682 sul 2015) con un +6,38% per gli stranieri (+13.575) e un +15,80% per gli italiani (+11.107). L’analisi dei flussi per categoria ricettiva, nel periodo gennaio-dicembre 2016, fa registrare segno positivo per tutte le categorie alberghiere, ad eccezione degli alberghi due stelle (-3,82%); bene anche il comparto extra alberghiero, se si escludono gli agriturismi (-10,83%). La permanenza media passa è passata da 3,39 giornate nel 2015 a 3,28 giornate nel 2016. Entrando nel dettaglio per nazionalità di provenienza, i dati della Regione mostrano buoni risultati dai Paesi scandinavi, grazie ai collegamenti aerei diretti con lo scalo di Catania: Danimarca +29,65% (+4.521 unità); Finlandia +16,14% (+2.557); Svezia +8,44% (+2.458). Dal resto d’Europa: Francia +13,51% (+5.301 unità); Paesi Bassi +5,46% (+2.072); Spagna +26,67% (+3.518); Svizzera +15,91% (+3.428), Ungheria +17,35% (+645); Romania +22,12% (+1.363); Malta +11,93% (+883), Ucraina +14,64% (+501). Dagli altri Paesi europei si è avuto in totale un incremento del +11,27% (+866). Dal resto del mondo: Argentina +13,79% (+2.251 unità); Giappone +6,66% (+1.133), Israele +6,54% (+520); Paesi del Medio Oriente +33,69% (+986); Australia +11,46% (+2.805). Segno negativo da Belgio (-4,89%); Germania (-2,75%); Norvegia (-3,78%); Regno Unito (-1,25%); Canada (-4,54%); Stati Uniti (-0,78%) e Brasile (-12,00%). Segno meno dall’Est Europa da Stati come Polonia (-8,08%); Bulgaria (-23,31%) e Russia (-3,18%). Sul mercato italiano i dati consegnano un segno positivo di pernottamenti a Taormina da tutte le regioni, eccetto Valle d’Aosta e Sardegna.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.