Giovedì 22 Agosto 2019
L'Amministrazione ha deciso di usare i fondi del Governo per creare il percorso


Una pista ciclabile sul lungomare di Sant'Alessio: via al primo tratto

di Andrea Rifatto | 23/03/2019 | ATTUALITÀ

847 Lettori unici

Il tratto dove sorgerà la posta ciclabile

Saranno utilizzati per creare una pista ciclabile sul lungomare i 40mila euro assegnati al Comune di Sant’Alessio Siculo dal Ministero dell’Interno per la realizzazione di investimenti di messa in sicurezza di scuole, strade ed edifici comunali. La legge di Bilancio 2019 ha infatti previsto di assegnare per il 2019 delle somme ai comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti, per un totale pari a 394 milioni 490mila euro. Il contributo è assegnato a tutti i comuni in base alla popolazione: 100mila euro per i comuni tra 10.001 e 20.000 abitanti, 70mila tra 5.001 e 10.000 abitanti, 50mila tra 2.000 e 5.000 abitanti e 40mila con meno di 2.000 abitanti. Sant'Alessio ha ottenuto 40mila euro e dovrà iniziare gli interventi entro il 15 maggio. La Giunta guidata dal sindaco Giovanni Foti, su proposta del vicesindaco con delega ai lavori pubblici Franco Santoro, ha approvato un atto di indirizzo affinché l’Ufficio tecnico, tramite il responsabile unico del procedimento individuato nell’arch. Natale Coppolino, professionista esterno, si attivi a redigere un progetto di recupero e riqualificazione del lungomare con la realizzazione della pista ciclabile, protetta dal resto della carreggiata, in un tratto lungo 600 metri tra le via Salice e Musumeci. L’obiettivo è quello di ottenere un percorso riservato alle due ruote, eliminando in quella zona gli stalli di parcheggio, così da iniziare un percorso verso la sostenibilità ambientale e una migliore mobilità urbana favorendo l’utilizzo delle bici per gli spostamenti. Un primo lotto che servirà anche come test per verificare la fattibilità dell’istituzione del senso unico sul lungomare, magari in estate.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.