Mercoledì 16 Ottobre 2019
Il militare dell'Esercito mori in circostanze mai chiarite a S. Teresa di Riva


"Una vita strappata": Salvatore Malgioglio vent'anni dopo

di Redazione Sikily News | 14/08/2014 | ATTUALITÀ

10021 Lettori unici

Salvatore Malgioglio perse la vita alla Stat di S. Teresa

“Salvatore era un fiore, un fiore di vent’anni…allegro, spensierato, amava la vita, amava il prossimo”. A due decenni dalla tragica scomparsa del militare di leva Salvatore Malgioglio, in forza al V Reggimento Aosta di Messina e impegnato nel servizio di vigilanza presso l'azienda di autolinee Stat di S. Teresa di Riva nell'ambito dell'operazione militare “Vespri Siciliani”, la nostra testata ha voluto ricordare quel giovane di Francofonte (Sr) che ha perso la vita nel luglio 1994, a quaranta giorni dal congedo, in una vicenda contornata da misteri, silenzi, depistaggi, verità manipolate. "Una vita strappata" il titolo della serata prevista per lunedi 18 agosto, alle 21, nel parco pubblico “Unità d’Italia” di Villa Crisafulli-Ragno a S. Teresa di Riva: la morte del giovane e le vicende che ne susseguirono saranno il tema centrale dell'evento-ricordo, alla presenza dei familiari dei militare e dell'avv. Santi Terranova, legale della famiglia Malgioglio e autore del libro “Il Mistero di Fata Morgana” (Duetredue Edizioni), romanzo che ripercorre tutte le fasi della vicenda in un’opera al confine con l’autobiografia, dove il proprio vissuto di avvocato viene trasfuso in un racconto a tutto tondo del pianeta-giustizia, con una vena ironica che tuttavia non riesce a nascondere il dramma di fondo di una angosciosa morte, finendo per fare della sua opera un tragico documento utile a ricostruire l’ennesimo mistero italiano. Un servizio reso allo Stato che è stato pagato con la vita, senza che quello stesso Stato abbia saputo o voluto dipanarne i segreti, coperti dalla triste ombra lunga del tricolore a mezz’asta. Un'interminabile sequela di muri di gomma, assordanti silenzi, illusioni, miraggi e verità nascoste. Dall’iniziale teorema del suicidio, sostenuto e suffragato dell’indagine interna dell’Esercito Italiano, alla cancellazione di una semplicistica ipotesi che voleva Salvatore Malgioglio stanco della vita: un lungo processo dinanzi al Tribunale di Messina chiusosi senza condanne.
L'incontro, patrocinato dal Comune di S. Teresa di Riva, vedrà l'intervento del giornalista Gianluca Santisi, direttore responsabile di Sikily News, corrispondente del quotidiano “La Sicilia” e redattore dell’emittente televisiva “Tele90”. A coordinare la serata sarà Andrea Rifatto, vicedirettore della nostra testata.

 

Più informazioni: il mistero di fata morgana  salvatore malgioglio  santi terranova  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.