Lunedì 15 Luglio 2019
Primo passo la stampa di 10mila depliant. Previsti brochure, libri, foto e video


Valorizzazione del territorio, parte a S. Teresa un progetto di promozione turistica

di Andrea Rifatto | 08/08/2016 | ATTUALITÀ

2674 Lettori unici | Commenti 1

S. Teresa vista dall'alto e la copertina del depliant

Valorizzare le attrattive del territorio e informare i turisti sulle ricchezze storiche, culturali e paesaggistiche da visitare. È l’obiettivo del progetto di promozione turistica avviato dall’Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva, che ha accolto la proposta avanzata dal fotografo Mario Pollino per intraprendere una campagna di informazione e comunicazione articolata in diverse fasi. L’iniziativa è stata discussa dalla Giunta guidata dal sindaco Cateno De Luca, dopo essere stata esaminata dall’assessore al Turismo Giovanni Bonfiglio. In questa prima fase l’Amministrazione ha deciso di dare il via libera alla stampa di 10mila depliant pieghevoli promozionali, approvando la bozza presentata in municipio e dando mandato agli Uffici di predisporre gli atti. Il progetto, dal costo complessivo di 4mila 400 euro, prevede la realizzazione di diversi strumenti, di tipo tradizionale e tramite l’utilizzo di moderne tecnologie, per la promozione turistica del territorio santateresino.

Nel dettaglio il depliant pieghevole riporterà le informazioni riguardanti la città con foto e descrizioni delle attrattive culturali, gastronomiche e naturali e sarà articolato in varie sezioni: S. Teresa da vedere, da vivere, da gustare, S. Teresa nella natura, dormire a S. Teresa, mangia e bevi a S. Teresa, con una mappa e indicazioni utili. Prevista poi la realizzazione di una brochure rilegata, con fotografie che metteranno in evidenza alcune tra le attrattive più interessanti osservate da punto di vista del visitatore, per costruire un’immagine turistica del paese sempre più vicina alle nuove esigenze di mercato; di un video promozionale, che mostrerà aspetti inediti della città grazie a strumenti tecnologici moderni, con foto in alta qualità del centro e delle frazioni e un video clip di tre minuti con l’utilizzo di telecamere hd e droni; di un libro storico, un opuscolo di circa 20 pagine che avrà lo scopo di racchiudere le importanti notizie storiche sulla nascita e l’evoluzione di S. Teresa. Lo staff che lavorerà al progetto è formato dal fotografo Tommaso Pollino, dall’arch. Salvatore Coglitore, consulente per i beni culturali e la storia locale, da Agnese Sturiale, esperta di marketing ed elaborazione testi e dal grafico Sandro Ballisto. Il materiale verrà consegnato al Comune in formato digitale e rimarrà di proprietà dell’ente per usi esclusivamente pubblici.


Il depliant che verrà stampato in 10mila copie


COMMENTI

Alberto Lo Passo | il 09/08/2016 alle 10:13:10

Mi sembra una iniziativa intelligente. Recuperare le Storia, preservare la memoria storica e associarla alle immagini e alle notizie su quanto di positivo c'è nel paese, sarà utile indicazione per i turisti e fonte di conoscenza anche per i residenti, molti dei quali - specie i più giovani - ignorano le origini del paese ed i suoi trascorsi.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.