Venerdì 28 Febbraio 2020
Tema di quest'anno la viabilità in caso di calamità: previste lezioni teoriche e pratiche


Antillo, tornano i corsi di protezione civile delle Giubbe d’Italia

di Filippo Brianni | 24/03/2016 | ATTUALITA

1185 Lettori unici

Tornano i corsi di protezione civile ad Antillo, grazie alla dinamica sezione locale dell’associazione Giubbe d’Italia, presieduta da Vincenzo Sturiale. Quest’anno l’associazione punterà su “Protezione civile e viabilità”, con un corso che permetterà ai volontari di apprendere le nozioni necessarie per essere di aiuto alle autorità locali, in caso di calamità, nei problemi legati alla viabilità. Ciò consentirà di favorire una partecipazione “professionalizzata” del volontario, nel malaugurato caso di eventi calamitosi, all’attività di evacuazione o di accesso dei mezzi di soccorso. Il corso durerà 35 ore, di cui 10 di pratica, e si terrà per le vie di Antillo, sotto il coordinamento della Polizia municipale, guidata da Maria Sigillo. Al progetto di Giubbe d’Italia hanno fornito la propria collaborazione anche i Comuni di Antillo e Novara di Sicilia ed ha dato il proprio patrocinio il Dipartimento della Protezione civile presso la Regione siciliana. Due anni fa, Giubbe d’Italia aveva già organizzato un corso base di protezione civile finalizzato agli interventi di primo soccorso in caso di disastri naturali. Continua quindi l’attività formativa di un’associazione sempre presente col proprio supporto in tutte le occasioni in cui il comprensorio, soprattutto quello delle aree interne della Val d’Agrò, ne ha avuto bisogno. E purtroppo, con i fenomeni alluvionali degli ultimi anni, ciò è accaduto sempre più spesso. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.