Martedì 18 Febbraio 2020
L'iniziativa dell'Amministrazione comunale partirà a gennaio


Furci Siculo. "Nonni vigile" davanti alle scuole

di Andrea Rifatto | 31/12/2013 | ATTUALITA

2136 Lettori unici

Il servizio sarà avviato con 4 cittadini-volontari

E’ stato denominato “Nonni vigile” il progetto sperimentale promosso dall’Amministrazione comunale di Furci Siculo per sostenere l’impegno civico valorizzando i cittadini con qualche primavera in più ma attivi e volenterosi di apportare il loro contributo alla collettività. L’avviso pubblico per il reclutamento di quattro cittadini pensionati (numero che potrà variare in base alle esigenze) è stato pubblicato ieri dall’ente comunale, in attuazione della delibera di indirizzo emanata dall’esecutivo furcese lo scorso 19 dicembre. Oggetto del servizio sarà lo svolgimento di funzioni di vigilanza e di supporto al Corpo di Polizia Municipale: in particolare i nonni vigile, espleteranno la loro attività presso le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del paese, negli orari di entrata e di uscita degli alunni dai plessi scolastici. Il servizio partirà a gennaio e si protrarrà fino al 30 maggio 2014. Durante l’ora giornaliera di attività il cittadino-volontario, sempre affiancato da un agente di Polizia Municipale, dovrà stazionare davanti al plesso scolastico assegnata (di norma quello più vicino alla propria abitazione) assicurandosi che l’ingresso e l’uscita degli studenti dalla scuola avvenga in sicurezza e con ordine; dovrà inoltre segnalare all’agente di PM che lo affianca eventuali anomalie o violazioni alle norme della circolazione stradale.
L’attività è a titolo gratuito: i volontari che aderiranno all’iniziativa saranno assicurati contro eventuali infortuni in cui potrebbero incorrere e contro i danni che potrebbero arrecare a terzi nello svolgimento del servizio. Per poter presentare domanda di partecipazione sono necessari alcuni requisiti: avere la residenza nel comune di Furci Siculo, essere pensionati di età compresa tra i 57 e i 74 anni (requisito da possedere alla data di presentazione della domanda), essere in possesso di certificato medico attestante l’idoneità psico-fisica, godere dei diritti civili e politici e non aver riportato condanne penali. La spesa prevista per istituire il servizio “Nonni vigile” è di 3mila euro, che verranno utilizzati per l’erogazione di buoni spesa del valore di cinque euro per ogni prestazione giornaliera e per l’acquisto del materiale necessario allo svolgimento del servizio (tesserine di riconoscimento, pettorine catarifrangenti, mantelline impermeabili, palette e fischietti). La graduatoria dei partecipanti sarà stilata secondo il punteggio ottenuto da ogni “nonno”, determinato in base alle fasce di appartenenza ISEE e all’età anagrafica. Prima dell’avvio dell’iniziativa, il Comando di Polizia Municipale organizzerà un corso di formazione per definire ruoli e compiti del nonno vigile. Le domande dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune di Furci Siculo entro il 10 gennaio 2014. 

Scarica l'avviso pubblico e la domanda di partecipazione

Più informazioni: furci siculo  nonni vigile  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.