Sabato 25 Gennaio 2020
Presentato oggi da Amministrazione e Bcc Antonello, sarà aperto due giorni a settimana


Microcredito e nuove imprese, al via a S. Teresa lo sportello di consulenza

di Andrea Rifatto | 04/04/2016 | ATTUALITA

1471 Lettori unici

Cutrufello, Corpina, Vigorita, Lo Giudice, Lombardo e Bucalo

Giovani, imprenditori e cittadini desiderosi di avviare una nuova attività avranno adesso la possibilità di ottenere rapidamente informazioni e conoscere le opportunità e gli strumenti a loro disposizione interagendo direttamente con professionisti del settore. A S. Teresa di Riva è stato infatti presentato questa mattina lo sportello di consulenza per il microcredito, voluto dall’Amministrazione comunale per diffondere la conoscenza degli strumenti di microfinanziamento e per promuovere l’imprenditorialità e la creazione di nuovi posti di lavoro, soprattutto nei confronti di quei soggetti che normalmente hanno difficoltà ad accedere al credito bancario tradizionale. L’iniziativa si è concretizzata in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo Antonello da Messina, che si occuperà del rapporto con gli utenti. Nell’ex municipio santateresino erano presenti il vicesindaco Danilo Lo Giudice, l’assessore alle Politiche giovanili e Attività produttive Gianmarco Lombardo, promotore dell’iniziativa insieme all’ex assessore Salvatore Bucalo, il direttore generale della Bcc Antonello, Fabrizio Vigorita, il direttore responsabile del Settore Servizi della banca, Flavio Corpina, e Carmelo Cutrufello, che si occuperà della gestione dello sportello di S. Teresa. “Sarà uno strumento utile al territorio – ha spiegato Vigorita – pronto a sostenere idee e progetti validi meritevoli di essere finanziati. Il nostro scopo è essere al fianco dei clienti con strumenti diversi da quelli classici di una banca, che mette al primo posto le garanzie immobiliari dell’utente: per noi contano le proposte e puntiamo a valorizzare l’iniziativa imprenditoriale in tutte le sue forme”. Corpina si è invece soffermato su innovazione tecnologica, incubazione d’impresa e fondi comunitari, mettendo in evidenza il ruolo di leadership svolto dalla Bcc Antonello nel seguire questi percorsi anche tramite le sue partecipate, che svolgono il ruolo di società di servizi offrendo la consulenza di operatori specializzati nel settore. Numerosi gli imprenditori della zona presenti, tra i quali il presidente Centro commerciale naturale “Boccavento”, Ennio Bongiorno, e Franco Romeo del Ccn “Bonarema” di Furci Siculo.

Lo sportello ha sede nei palazzo municipale e sarà aperto il lunedì dalle ore 15 alle 18 e il venerdì dalle 8,30 alle 13. Svolgerà attività di tutoraggio aziendale in favore di cittadini titolari di impresa o intenzionati ad avviare un’attività imprenditoriale, servizi di assistenza e monitoraggio ai soggetti che vogliono accedere al microcredito, consulenza e supporto per la ricerca e l’accesso ai finanziamenti e contributi regionali, statali ed europei. Erogherà anche diversi servizi di consulenza nei confronti dell’Amministrazione comunale, che controllerà il corretto svolgimento delle attività previste dallo sportello, il numero dei visitatori e gli interventi effettuati. Sarà inoltre possibile conoscere iniziative e reperire informazioni per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro sul sito internet www.giovanieimprese.it, creato su iniziativa dell’assessore Lombardo, che si occuperà di mettere in contatto imprenditori e commercianti santateresini con lo sportello per il microcredito.

Il servizio offerto alla cittadinanza partirà in fase sperimentale per 12 mesi, in modo da valutare se vi sarà un buon riscontro anche in esito alle domande proposte ed esitate positivamente. Alla scadenza della convenzione siglata tra il Comune di S. Teresa e la Banca di Credito Cooperativo Antonello da Messina si deciderà se prorogare il servizio, dal costo annuo per le casse comunali di 18mila euro, per altri 24 mesi. Un’opportunità, dunque, che in un periodo dove inizia a registrarsi una lieve ripresa economica consentirà a quanti sono desiderosi di fare impresa, creare start up e migliorare la creatività e l'innovazione di avere nel territorio un riferimento importante con cui iniziare a costruire la propria attività.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.