Venerdì 24 Gennaio 2020
Siglata una convenzione tra Comune e Asp. Da potenziare l'Ufficio Anagrafe


S. Teresa, in municipio nuovi servizi sanitari per agevolare i cittadini

di Andrea Rifatto | 01/09/2018 | ATTUALITA

891 Lettori unici

Gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe

Dare un concreto aiuto alla popolazione residente, costituita per la maggior parte da persone anziane, offrendo la possibilità di usufruire di alcuni servizi sanitari direttamente in Municipio. È lo scopo del protocollo d’intesa tra il Comune di S. Teresa e l’Asp di Messina, che è stato approvato dalla Giunta e a breve verrà firmato dal sindaco Danilo Lo Giudice e dal commissario Gaetano Sirna. L’Amministrazione comunale ha infatti chiesto di poter stipulare una convenzione per facilitare l’accesso dei cittadini all’anagrafe sanitaria e alle relative funzioni, ottenendo risposta positiva dall’azienda sanitaria provinciale, che ha riconosciuto l’alto valore sociale che riveste l’iniziativa e intende quindi vuole favorire l’erogazione dei servizi per i cittadini italiani residenti. Il Comune è stato così autorizzato ad effettuare iscrizione, variazione e cancellazione dell’assistito; scelta, revoca e cambio del medico di base; emissione del libretto sanitario; operazioni di verifica per l’emissione della tessera sanitaria e si è impegnato a fornire le prestazioni individuando al proprio interno strutture/stazioni di lavoro da collegare alla rete aziendale Asp, provvedendo alla manutenzione delle apparecchiature e mettendo a disposizione il personale. A carico dell’Asp la configurazione del computer, la profilazione dei sistemi informatici, la fornitura dei libretti sanitari, l’aggiornamento del personale comunale e l’addestramento all’utilizzo della stazione di lavoro, da effettuare in collaborazione con gli operatori dell’Ufficio Anagrafe Assistiti del Distretto di Taormina e l’assistenza per il corretto funzionamento delle procedure e degli apparecchi. La convenzione sarà valida per un anno. “Un ulteriore servizio importante, presso l'Ufficio Anagrafe del nostro comune, che agevolerà la cittadinanza e sopratutto le persone anziane che potranno evitare di spostarsi fuori comune con spesso anche lunghe file da sostenere – ha commentato il sindaco Danilo Lo Giudice - ringrazio l’assessore Domenico Trimarchi che si è fatto promotore di questa iniziativa”. Ufficio Anagrafe e Stato civile che andrà potenziato, visto che conta solo tre unità di personale (e in alcuni giorni solo due perchè un dipendente si reca nella delegazione di Misserio) anche a seguito di recenti pensionamenti, considerato che il carico di lavoro quotidiano non è indifferente, a partire dal rilascio delle carte di identità elettroniche la cui procedura richiede particolari attenzioni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.