Sabato 25 Gennaio 2020
Pubblicato un avviso di project financing: previsto un intervento da 370mila euro


Sant'Alessio, il Comune si rivolge ai privati per potenziare il depuratore

di Andrea Rifatto | 27/08/2016 | ATTUALITA

1228 Lettori unici

Il depuratore di Sant'Alessio

Il Comune di Sant’Alessio Siculo punta a migliorare il depuratore fognario di contrada Cassarina adeguandolo alle nuove esigenze e potenziando gli impianti. In assenza di risorse in bilancio e di finanziamenti utili a poter realizzare gli interventi, l’Amministrazione comunale ha deciso di rivolgersi ai privati emanando un avviso per l’affidamento dei lavori di adeguamento dell’impianto di depurazione delle acque reflue e del servizio di gestione e manutenzione degli impianti di sollevamento della rete fognaria tramite project financing. Il costo presunto dell’intervento ammonta a 370mila euro. Le proposte dovranno essere formulate in funzione del flusso finanziario massimo derivante dal canone di depurazione riscosso dal Comune, pari a 67mila euro nel 2013 e a 71mila per il 2014, mentre le spese di manutenzione sono state di 96mila euro nel 2014 e 83mila nel 2015. I privati interessati a partecipare all’iniziativa dovranno presentare richiesta in municipio entro le ore 12 del 22 settembre, allegando un progetto preliminare e una bozza di convenzione. L’obiettivo è far sì che l’impianto, utilizzato anche dal vicino comune di Forza d’Agrò e gestito da una ditta privata, raggiunga livelli più alti di depurazione in considerazione degli adeguamenti disposti dalla normativa vigente ed effettui un migliore processo depurativo con un trattamento biologico più adatto ai carichi organici in gioco. Allo stesso tempo si cerca di attuare anche un nuovo programma di manutenzione che permetta di eliminare odori molesti e inquinamento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.