Venerdì 24 Gennaio 2020
Verso il completamento della messa in sicurezza grazie al lavoro dei rocciatori


Savoca, venerdì 9 Sp 19 chiusa per la posa delle reti sul costone

di Redazione | 07/12/2016 | ATTUALITA

1590 Lettori unici

I lavori al km 2,300

Proseguono i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso all’altezza del km 2,300 della Strada provinciale 19 che conduce a Savoca e Casalvecchio Siculo. Venerdì 9 dicembre, l’arteria rimarrà chiusa al transito dalle ore 8 alle ore 14, per consentire l’installazione e la messa in opera della gru di sollevamento giunta per collocare sulla sommità del versante interessato dagli interventi i rotoli di rete metallica per il successivo consolidamento del costone. La chiusura, inizialmente prevista per mercoledì 7 ma rinviata a causa del maltempo, stata disposta dalla Città metropolitana di Messina con ordinanza del dirigente della III Direzione Viabilità, l’arch. Vincenzo Gitto. Il provvedimento indica come percorso alternativo per raggiungere i centri di Savoca e Casalvecchio la Sp 23 di Misserio e la Sp 22 di Mancusa. 

Giovedì scorso erano entrati in azione i rocciatori per mettere in sicurezza la strada, tenuta sotto osservazione dalla Città metropolitana dal 24 novembre in seguito al crollo di massi avvenuto al km 2,300 nella notte del 22 novembre. Il 25 novembre, in occasione della forte ondata di maltempo che ha interessato tutta la zona jonica, la Sp 19 era stata chiusa per due giorni al transito per motivi di sicurezza, in quanto sul costone si trovavano ancora parti instabili che potevano mettere a rischio l’incolumità degli automobilisti. Nei giorni a seguire erano piovuti sulla carreggiata blocchi di pietra scagliosa anche di notevoli dimensioni, che hanno invaso l’intera larghezza della sede stradale. La zona era stata immediatamente transennata dal personale del Servizio di Protezione civile e di Viabilità dell’ex provincia e a causa del restringimento della carreggiata era stato istituito il senso unico alternato regolato da semafori. Con la posa delle reti di contenimento, che fa seguito ai lavori di scoronamento, disgaggio e pulizia della parete, si punta a risolvere definitivamente la problematica per evitare nuovi crolli in futuro.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.