Venerdì 24 Gennaio 2020
Iniziativa della parrocchia S. Maria del Carmelo con l’associazione 'Terra Promessa'


“Sconfiggere le dipendenze è possibile”: aperto il Centro di ascolto di S. Teresa - FOTO

di Andrea Rifatto | 14/07/2016 | ATTUALITA

2236 Lettori unici

La cerimonia di inaugurazione dei locali

“Non c’è alcun rifugio dove nasconderci da noi stessi, fino a quando una persona non confronta se stessa negli occhi e nei cuori dell’altra, scappa”. Esordisce così don Vincenzo Sorce, fondatore e presidente dell’associazione “Terra Promessa Onlus” di Caltanissetta, all’inaugurazione del Centro di Ascolto “La Tenda di Abramo”, sorto nella parrocchia Santa Maria del Carmelo di S. Teresa di Riva. Una iniziativa voluta dal parroco padre Fabrizio Subba per dare risposte concrete ai bisogni del territorio e in particolare per affrontare in un percorso comune il superamento delle dipendenze patologiche (droga, alcool, gioco d’azzardo) che colpiscono oggi numerosi individui. “Dall’abisso si può sempre risalire, si può sempre riscoprire una corda alla quale aggrapparsi, uno scalino da poter salire. Vite spezzate ricucite, esistenza bruciate riaccese, sogni infranti ricomposti, voci spente risuscitate. Ripartire, levare il capo, riprendere il cammino, ritornare a sognare”. Sarà questa la filosofia della “La Tenda di Abramo”, che ha trovato spazio nei locali parrocchiali in quella che un tempo era l’autorimessa del parroco. Da oggi diviene invece “rifugio” per quanti vorranno condividere i propri segreti senza il timore di essere giudicati ma con la certezza che sconfiggere le dipendenze è possibile grazie all’aiuto degli altri. “È un segno per Santa Teresa, questo Centro è di tutti noi, di tutti voi – ha sottolineato padre Subba –: è un segno luminoso di vita che prende forma grazie alla preziosa collaborazione di don Vincenzo e degli operatori che hanno condiviso questo progetto, che ringrazio a nome della collettività”.

Alla cerimonia di benedizione dei locali era presente anche il dott. Umberto Nizzoli, psicologo, psicoterapeuta ed esperto internazionale di dipendenze patologiche e problematiche adolescenziali. “Un luogo per condividere e risolvere problemi e con la sua apertura dimostriamo di essere una comunità matura nell’aiutare il prossimo” – ha evidenziato l’assessore ai Servizi sociali Annalisa Miano. “Adesso è importante renderlo operativo – ha aggiunto il vicesindaco Danilo Lo Giudice – per accogliere quanti hanno problemi e fare avere un conforto a chi ne ha bisogno”. All’apertura del Centro di ascolto sono intervenuti anche il comandante della stazione dei Carabinieri, maresciallo Maurizio La Monica, il presidente del Consiglio comunale Santino Veri, alcuni amministratori del comprensorio, come il vicesindaco di Antillo Simone Bongiorno, l’assessore ai Servizi sociali Elisa Smiroldo e il capogruppo di maggioranza Simona Lo Schiavo, il parroco antillese don Egidio Mastroeni, numerosi cittadini e parrocchiani di Bucalo e rappresentanti delle associazioni santa teresine.

Il Centro di Ascolto “La Tenda di Abramo” sarà aperto tutti i mercoledì dalle 17 alle 19. Al suo interno opererà un team formato da Emanuela Chillemi, Andrea Casablanca, Angela Sturiale, Ausiliatrice Casablanca e Giusi Casablanca, tecnici della riabilitazione psichiatrica, pedagogisti, assistenti sociali e psicologi che saranno a disposizione di quanti avranno bisogno di un aiuto. Collaboreranno inoltre i volontari Angelo Casablanca, Antonella Triolo, Annabella Sgroi e Santo Trimarchi. È possibile contattare il Centro al numero 347/2419183, all’indirizzo mail tendadiabramo@gmail.com o sulla pagina Facebook Centro di Ascolto-La Tenda di Abramo.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.