Martedì 28 Gennaio 2020
L'avvocato giuslavorista nominato nella Commissione dei Sei del Trentino


Un'eccellenza santateresina a Bolzano: prestigioso incarico per Luca Crisafulli

di Andrea Rifatto | 12/01/2020 | ATTUALITA

1059 Lettori unici

L'avvocato Luca Crisafulli

Le menti eccellenti di Santa Teresa di Riva continuano a farsi strada in Italia e all’estero. E tra queste c’è l’avvocato Luca Crisafulli, da anni residente a Bolzano, che è stato nominato dal ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, insieme ad altri due professionisti (tra cui un altro messinese, Antonino Ilacqua), rappresentante del Governo nazionale all’interno della Commissione dei Sei della regione Trentino Alto Adige, organo paritetico composto da sei membri, di cui tre nominati dalla Provincia autonoma di Bolzano. La Commissione, ente paritetico Stato-Provincia previsto dallo Statuto d'autonomia della regione, elabora le disposizioni di attuazione previste dall’art. 107 della Costituzione. La sua nomina è stata suggerita dal Movimento Cinque Stelle. Crisafulli, 42 anni il prossimo marzo, è nato a Bolzano perché i genitori Carmelo (vicepresidente del Consiglio comunale a Santa Teresa tra il 2004 e il 2007) e Anna si trovavano in quegli anni in Trentino, dove svolgevano l’attività di docenti. Si è poi trasferito a Santa Teresa per frequentare le scuole elementari e dopo la laurea in Giurisprudenza è tornato nella terra altoatesina, con cui aveva mantenuto i legami, dove dal 2006 si occupa di diritto del lavoro in uno storico studio legale che opera a difesa dei lavoratori e di miglioramento dei livelli di sicurezza e dignità della persona nell'ambiente di lavoro, contro ogni discriminazione e per una giusta retribuzione. Sposato e padre di tre bimbe, Elena e le gemelline Lucia e Sara, Luca Crisafulli è stimato giuslavorista consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bolzano e nei mesi scorsi ha guidato la Commissione di garanzia per il referendum sul tram. Adesso l’importante nomina nella Commissione dei Sei, che arricchisce ulteriormente il suo curriculum.  

“Essere stato nominato dal Ministro per gli affari regionali e le autonomie, membro della Commissione paritetica per l’attuazione dello Statuto, è motivo di grande orgoglio – commenta Luca Crisafulli – l’autonomia delle Provincie di Bolzano e Trento è un valore assoluto, un privilegio di tutti gli abitanti di questa terra, una risorsa da preservare e sviluppare. Svolgerò quest’incarico con impegno, sensibilità nei confronti di tutti e grande senso di responsabilità. Ringrazio chi ha sostenuto il mio nome, tutte le persone che mi hanno rivolto un gentile pensiero dopo aver appreso la notizia, la mia meravigliosa famiglia”. Grande la soddisfazione anche tra gli amici di Crisafulli e tra i conterranei messinesi che vivono in Trentino, una vera e propria colonia di “sudtirolesi del sud” riuniti anche in un gruppo Facebook amministrato proprio dal neo componente della Commissione dei Sei.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.