Venerdì 18 Ottobre 2019
Tragico incidente in un immobile mai completato per un dipendente del Comune


Castelmola, crolla una scala e precipita nel vuoto: muore un 55enne di Taormina

di Andrea Rifatto | 16/10/2017 | CRONACA

5958 Lettori unici

L'immobile dove si è verificata la tragedia e la vittima

Tragedia nel pomeriggio di oggi a Castelmola. Un uomo è morto all'interno di un immobile di sua proprietà mai completato e rimasto allo stato rustico da circa 40 anni. A perdere la vita il taorminese Carmelo Spadaro, 55 anni, dipendente dell'Ufficio tecnico del Comune di Taormina. La vittima si trovava nell'edificio per un sopralluogo insieme ad altre due persone, quando mentre scendeva dalle scale in cemento armato la rampa su cui si trovava si è staccata, probabilmente per il forte stato di degrado strutturale, facendolo precipitare nel vuoto da un'altezza di circa quattro metri e crollandogli addosso. L'impatto non ha lasciato scampo al 55enne, deceduto sul colpo. Il tragico incidente si è verificato in una struttura ubicata nel quartiere Garitella-Cannone di Castelmola, che la vittima aveva ereditato dal padre. Sul posto è giunta un'ambulanza del 118 ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare la morte di Carmelo Spadaro, confermata dal medico legale. A Castelmola sono giunti i Carabinieri della Compagnia di Taormina e il medico legale. I militari dell'Arma, ai comandi del capitano Arcangelo Maiello, hanno eseguito i rilievi sul luogo della tragedia e sequestrato l'immobile, sentendo i testimoni presenti al momento del crollo e avviando le indagini per accertare le cause del fatto, informando il magistrato di turno, che ha autorizzato la rimozione della salma e disposto l'esecuzione dell'autopsia. Sul luogo anche il sindaco di Castelmola Orlando Russo. Spadaro lascia la moglie e due figli.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.