Domenica 20 Ottobre 2019
Verifiche interforze in strade, spiagge e stazioni in occasione dell'Action day


Contraffazione e abusivismo, controlli e sequestri a Giardini, Letojanni e S. Teresa

di Andrea Rifatto | 19/07/2019 | CRONACA

893 Lettori unici

I controlli alla stazione di S. Teresa

Giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale quella di ieri nei centri turistici della riviera jonica messinese, secondo le disposizioni impartite dalla Questura di Messina nell’ambito dell’Action day basato sulle direttive emanate dal Ministero dell’Interno. Gruppi interforze hanno svolto controlli sulle spiagge, nei centri abitati e nelle stazioni ferroviarie per verificare la presenza di eventuali venditori ambulanti irregolari e di merce contraffatta, per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e delle vendita di prodotti con marchi falsificati. Numerose le persone sottoposte a controllo e non sono mancati i sequestri. A Giardini Naxos hanno agito gli agenti della Polizia locale guidati dal maggiore Alfio Lo Cascio, i carabinieri della locale stazione ai comandi del luogotenente Giovanni Fichera e i militari della Guardia costiera sotto le direttive del comandante Cosimo Roberto Arizzi: nella zona di Recanati le forze dell’ordine hanno effettuato un sequestro di prodotti di vario genere, abbandonata sul posto da un extracomunitario: 170 paia di occhiali da sole, uno specchio, cuffiette e speaker bluetooth, un set mini cacciavite, otto custodie in stoffa per occhiali, 15 braccialetti in stoffa di vari colori e 54 copricostume di varie taglie. A Letojanni, in collaborazione con i carabinieri della locale stazione sotto le direttive del maresciallo maggiore Tony Zarrillo, gli ispettori della Polizia locale Santo Triglia e Antonella Puglia hanno fermato in spiaggia un cittadino di nazionalità marocchina di 63 anni, provvisto di permesso di soggiorno, intento a vendere nella spiaggia antistante lo slargo demaniale delle mercanzie senza però avere regolare licenza: dunque è scattato per lui il sequestro di 19 coperte multiuso ed di una tovaglia piccola.

I controlli per il contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione hanno interessato anche S. Teresa, dove ieri mattina un gruppo interforze formato dai carabinieri della locale Stazione ai comandi del luogotenente Maurizio La Monica, dalla Polizia municipale guidata nell’occasione dall’ispettore Santino Scarcella e da due militari della Guardia di Finanza di Taormina ha effettuato una serie di accertamenti su cittadini extracomunitari giunti in treno da Catania e diretti alla spiaggia, come avviene quotidianamente, fermandoli alla stazione e sottoponendoli a controllo per verificare la regolarità della documentazione e delle merce in vendita, tra cui oggetti per il mare, occhiali, abbigliamento, giochi. Gli stranieri, dopo l’identificazione e le verifiche del caso, sono risultati tutti in regola e non state dunque elevate sanzioni o effettuati sequestri di prodotti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.