Venerdì 18 Ottobre 2019
Gravissimo caso di violenza: la donna è ricoverata in serie condizioni a Palermo


Dà fuoco all’ex compagna e al nuovo convivente a Giardini: arrestato 57enne

di Andrea Rifatto | 12/08/2018 | CRONACA

3557 Lettori unici

I carabinieri hanno bloccato l'aggressore

Gravissimo caso di violenza sulle donne a Giardini Naxos. Questa mattina un uomo di 57 anni di Mascali ha versato del liquido infiammabile sull’ex compagna e sul nuovo convivente di lei e ha appiccato il fuoco. Il folle gesto si è verificato intorno alle 8 in strada, nel quartiere Calcarone. Tutto si è consumato nel giro di quattro minuti: l’aggressore è comparso davanti alla sua ex, una 48enne di nazionalità bulgara e al nuovo compagno di lei, dell'età di 57 anni ma italiano, entrambi di Mascali: dopo una breve colluttazione ha gettato sui due il liquido, innescando le fiamme per poi fare perdere le proprie tracce. La donna è stata subito soccorsa da alcuni residenti della zona e passanti e poco dopo sono giunte a Calcarone due ambulanze del 118 da Letojanni e Taormina, insieme ai carabinieri della Stazione di Giardini e del Nucleo Radiomobile della Compagnia taorminese. I due feriti sono stati subito ricoverati all’ospedale Cannizzaro di Catania ma la donna è stata poi trasferita al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale Civico di Palermo, dove si trova ricoverata in prognosi riservata con ustioni su circa il 50% del corpo, mentre il compagno ha riportato danni su circa il 30% del corpo. I carabinieri della Compagnia di Taormina, sotto le direttive del comandante della Stazione di Giardini, Giovanni Fichera e coordinati dal vicecomandante della Compagnia, Francesco Galante, si sono subito messi sulle tracce dell’autore della violenta aggressione, scaturita da motivi di natura sentimentale, che è stato rintracciato a Mascali e arrestato dai militari dell’Arma della Compagnia di Giarre in collaborazione con i colleghi taorminesi. Rischia la pesante accusa di tentato omicidio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.