Martedì 22 Ottobre 2019
Un camion ha urtato le barriere provocando lo stop al transito dei convogli


Danneggiato il passaggio a livello di Letojanni, ritardi alla circolazione dei treni

di Andrea Rifatto | 20/09/2019 | CRONACA

1833 Lettori unici

Il passaggio a livello di Letojanni

Un camion in transito ha danneggiato questa mattina il passaggio a livello di Letojanni della linea ferroviaria Messina-Siracusa, provocando disagi alla circolazione dei treni. Intorno alle 7.20 il veicolo, un mezzo dell'Ato Me4 per la raccolta dei rifiuti, ha rallentato la marcia mentre transitava sui binari ed è rimasto bloccato tra le barriere, regolarmente chiuse e funzionanti, e nell'uscire dalla linea ferrata ha urtato una delle sbarre mandando in tilt il sistema. Dalle 7.25 la circolazione ferroviaria ha quindi subito forti rallentamenti con ritardi fino a 60 minuti per i treni in viaggio. Sul posto è intervenuta la Polizia ferroviaria di Taormina per disciplinare l'attraversamento dei binari ed evitare incidenti. Dalle 8.30 è iniziata la graduale ripresa della circolazione e dalle 9 il traffico è tornato regolare, ma il maggior tempo di percorrenza per i convogli è rimasto di 60 minuti.

Rete Ferroviaria Italiana ricorda che per evitare questo tipo di inconvenienti e altri incidenti ancora più gravi, è necessario rispettare il Codice della Strada (art. 147): il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate, attendendo quindi la completa riapertura di queste. Quando le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. E, quando sono abbassate, è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passarci sotto. Per la propria sicurezza e per quella degli altri è quindi necessario rispettare la segnaletica e i semafori stradali che proteggono gli attraversamenti ferroviari.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.