Giovedì 22 Agosto 2019
Controlli da parte dei Carabinieri delle Stazioni e della Compagna di Taormina


Evasione e droga: arresti e denunce a Casalvecchio, Giardini e Letojanni

24/01/2019 | CRONACA

2438 Lettori unici

Impegnate pattuglie delle Stazioni e del Norm

Due arresti e una denuncia per evasione e droga da parte dei carabinieri della Compagna di Taormina negli ultimi giorni. Ieri pomeriggio i militari dell’Arma della Stazione di Sant’Alessio hanno arrestato a Casalvecchio Siculo in flagranza di reato il 54enne Onofrio Lo Re di S. Teresa di Riva, per il reato di evasione. L’uomo, originario di Casalvecchio, località dove era ristretto ai domiciliari da fine settembre, è stato infatti trovato dai carabinieri fuori dalla propria abitazione durante un controllo del territorio e quindi tratto in arresto arrestato per aver violato gli obblighi imposti, allontanandosi dal domicilio senza giustificato motivo. Lo Re si trovava ai domiciliari dal 26 settembre in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica del Tribunale di Messina in quanto riconosciuto colpevole del reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare, commesso in Roccalumera dal 2005, e condannato ad espiare una pena di 6 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare. A Giardini Naxos i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per evasione il 34enne Enrico Marco Cocola, originario di Catania, trovato al fuori del proprio domicilio nel quale si trovava in regime di arresti domiciliari. Sia per Lo Re che per Cocola il giudice, dopo la convalida, ha disposto nuovamente la reclusione in regime di arresti domiciliari.

A Letojanni è stata denunciata in stato di libertà dai carabinieri del Nucleo Operativo una 40enne campana, residente nella cittadina turistica, accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari, che da alcuni giorni la tenevano sotto osservazione, hanno effettuato un controllo sottoponendo la giovane a perquisizione personale, estesa successivamente anche al suo domicilio, rinvenendo complessivamente oltre 90 grammi di marijuana. La droga sequestrata sarà inviata per gli accertamenti tecnici al Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.