Mercoledì 20 Marzo 2019
Negli ultimi giorni numerose le segnalazioni in diversi comuni della riviera jonica


Falsi dipendenti Enel porta a porta, occhio alle truffe

di Sikily News | 07/12/2013 | CRONACA

4194 Lettori unici

Da alcune settimane girano nei comuni della riviera jonica degli individui che si presentano come dipendenti Enel, millantando presunti errori nelle bollette per la fornitura dell’energia elettrica e chiedendo la restituzione in contanti di somme di denaro. Ciò con l’intenzione di raggirare la buona fede dei cittadini, soprattutto anziani, tratti in inganno dal nome “familiare” dell’azienda. I presunti “incaricati” si presentano dietro la porta di casa con carpetta e cartellino Enel, identificandosi come veri e propri dipendenti dell’azienda elettrica: davanti alla richiesta di delucidazioni di qualche cittadino, che ha fatto presente di voler contattare il numero verde per avere conferma della serietà della richiesta, gli individui fuggono frettolosamente. Truffe del genere sono frequenti in tutta Italia: le segnalazioni che si basano sulla stipulazione di nuovi contratti dell'energia elettrica o sulla richiesta di denaro hanno subito una forte escalation sia in base ai casi registrati dall'Enel stessa che dalle forze dell'ordine.
Enel mette in guardia dall’azione dei truffatori porta a porta. “Non esistono persone incaricate dall’azienda a riscuotere o restituire somme di denaro a domicilio”, spiegano dell’Ufficio stampa. Inoltre l’avvertenza è riportata anche sulle bollette recapitate agli utenti, che ricordano che Enel non manda propri incaricati porta a porta. Qualsiasi pagamento dovuto a Enel va infatti effettuato sempre e soltanto secondo i canali conosciuti: on-line con carta di credito, addebito su conto corrente bancario,sportelli bancomat abilitati, sportelli e uffici postali, addebito su conto corrente postale, sportelli bancari convenzionati ma anche bar e tabaccherie collegati alla rete Lottomatica Servizi e Sisal. Per fugare ogni dubbio i cittadini possono immediatamente chiamare il numero verde Enel 800.900.800 e verificare che l'agente non sia un truffatore: in tal caso va denunciato come tale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.