Sabato 19 Ottobre 2019
Incidente in campagna e intervento di ambulanza, elicottero e carabinieri


Fiumedinisi, si taglia con la motosega e inveisce armato contro i soccorritori

di Andrea Rifatto | 26/08/2019 | CRONACA

4774 Lettori unici

L'elicottero e l'ambulanza durante i soccorsi

Domenica movimentata a Fiumedinisi in seguito ad un incidente avvenuto nelle campagne di fronte al centro abitato. Tutto è iniziato intorno a mezzogiorno quando un 39enne del posto si è ferito con una motosega mentre stava tagliando della legna, subendo un profondo taglio all'arteria radiale da cui ha iniziato a perdere copiosamente sangue. Il 39enne si è quindi incamminato verso il paese per chiedere aiuto, raggiungendo la postazione del 118 (priva al momento di ambulanza e con un solo operatore in servizio) dove è sopraggiunto poco dopo anche il medico del Servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica): il personale sanitario, vista la gravità della situazione, ha prestato le prime cure e ha allertato l'ambulanza medicalizzata della postazione di Scaletta Zanclea e l’elicottero del 118, decollato dall'ospedale Papardo di Messina. Nel frattempo il ferito è finito a terra in stato di shock per la perdita di sangue e dopo l'arrivo dell'ambulanza, manifestando segni di agitazione, è svenuto una seconda volta fin quando è stato convinto a salire sul mezzo per essere trasportato nel piazzale del campo da calcio ed essere quindi trasferito sul velivolo. Qui i soccorritori, raggiunti da un carabiniere della locale Stazione e da un vigile urbano, sono riusciti a fatica a condurlo sull'elicottero e stabilizzarlo ma una volta a bordo l'uomo ha tirato fuori dalla tasca un coltello tagliando le cinture e riuscendo a liberarsi e scendere a terra, dimenandosi e inveendo contro i soccorritori nel manifestare il proprio rifiuto a essere condotto in ospedale con il velivolo. Il personale sanitario e le forze dell'ordine hanno faticato parecchio per persuaderlo e solo alle 15.10 il 39enne di Fiumedinisi si è convinto a salire sull'ambulanza per essere trasportato al Policlinico di Messina. Sul mezzo di soccorso è andato anche il carabiniere mentre l'elicottero è decollato alle 15.30 facendo rientro a Messina. L’uomo è stato poi curato nel nosocomio peloritano con l’applicazione di alcuni punti di sutura sul taglio al polso.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.