Lunedì 19 Agosto 2019
Sanzionato dalla Polizia metropolitana il responsabile dell'illecito smaltimento


Getta rifiuti tra S. Teresa e Savoca, tradito da un quaderno: 600 euro di multa

21/05/2019 | CRONACA

1943 Lettori unici | Commenti 2

Il cumulo di rifiuti individuato

La Polizia metropolitana ha individuato tra i territori di Savoca e S. Teresa, nelle immediate adiacenze della Strada provinciale 23, l’ennesima discarica abusiva, in questo caso composta da masserizie parzialmente date alle fiamme, provenienti dallo svuotamento di una casa. Tra i rifiuti è stato rinvenuto, perfettamente integro, un quaderno di scuola media di oltre 50 anni fa, attraverso il quale dopo un lavoro certosino è stato possibile risalire ai proprietari dell’immobile e, loro tramite, al soggetto cui era stato dato l’incarico di svuotare la casa, cui era stato pagato oltre al lavoro, anche quanto previsto per il corretto smaltimento in discarica, che ha ritenuto, invece, di abbandonare i rifiuti sul suolo pubblico. Al responsabile dell’illecito, convocato nella sede della Polizia metropolitana dagli uomini gudati dal comandante Antonino Triolo, è stato contestato l’abbandono di rifiuti non pericolosi sul suolo pubblico, ai sensi degli artt. 192 e 255 del D. Lgs. n. 152/2006 con la contestuale erogazione di una multa di 600 euro e l’obbligo di ripristino dello stato dei luoghi e del corretto smaltimento dei rifiuti in discarica autorizzata.


COMMENTI

fahrenheit | il 21/05/2019 alle 21:29:26

caspita!......essendo trascorsi oltre 50 anni può essere considerato bene storico da tutelare!

antonio bushet | il 22/05/2019 alle 10:39:17

pensa... se non fosse stato lui e ci volessero le impronte digitali... la polizia scientifica... che botta per la polizia metropolitana messinese! andassero in causa... e perdesse... un incremento del debito metropolitano messinese e prov. ma perche non mettiamo altre 200 telecamere in giro, il territorio non mi sembra abbastanza tutelato!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.