Domenica 25 Agosto 2019
Scoperto nelle acque del porto: indagini affidate alla Soprintendenza del Mare


Giardini Naxos. Ritrovato in mare frammento di statua ellenistica - FOTO

24/07/2015 | CRONACA

1802 Lettori unici

Il reperto e il luogo di ritrovamento

Importante ritrovamento archeologico nella baia di Giardini Naxos. Durante una ricognizione in mare, il sig. Giovanni Murganti ha rinvenuto nelle acque del porto un frammento di una statua in marmo, provvedendo ad avvisare il sindaco Pancrazio Lo Turco e il Soprintendente del Mare Sebastiano Tusa. Da Palermo è giunta sul posto una squadra di archeologi subacquei, che ha potuto constatare che il frammento recuperato, risalente all’epoca ellenistica, misura circa 25 centimetri per un peso di 5 kg: si tratta del polpaccio sinistro di una statua maschile a grandezza naturale, in marmo bianco di ottima fattura. La Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana ha avviato immediatamente le analisi per la ricerca dell’origine del marmo, che potranno dare indicazioni anche sulla cronologia della statua. La zona di Giardini Naxos, già interessata da provvedimento di interdizione per la scoperta di un’ancora romana e una bizantina, attualmente in custodia presso il Museo regionale di Naxos, verrà ulteriormente interessata da ricerche subacquee sistematiche.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.