Martedì 22 Ottobre 2019
Conclusi i test eseguiti dalla Polizia locale sul turista russo al volante del suv


Incidente di Taormina, l'automobilista era in stato di ebbrezza: denuncia e ritiro patente

di Redazione | 09/10/2019 | CRONACA

974 Lettori unici

La Jeep e la Citroen coinvolte nell'incidente

Era in stato di ebbrezza l’automobilista che venerdì scorso a Taormina ha provocato un maxitamponamento all’uscita della galleria Montetauro in direzione del centro storico. La Polizia locale, coordinata dal vicecomandante Daniele Lo Presti, ha concluso i primi rilievi dell’incidente stradale e tra gli accertamenti svolti rientrano i test per alcool e droghe a cui è stato sottoposto il conducente del veicolo che ha innescato lo scontro, un turista russo di 52 anni. L’uomo è stato trovato positivo al test alcolemico con un valore pari a 1,21 g/l, dunque oltre il doppio del limite consentito di 0,50 g/l, e in conseguenza di ciò gli è stata ritirata patente di guida russa ed è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e per aver causato un incidente stradale. Il turista era al volante di un suv Jeep Renegade noleggiato nella città del Centauro e all’uscita della galleria Montetauro ha tamponato violentemente una Citroen C1, che a sua volta ha innecsato una carambola a catena che ha coinvolto complessivamente cinque veicoli. Ad avere la peggio è stato il conducente della Citroen, finito in ospedale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.