Lunedì 18 Novembre 2019
La vettura si è ribaltata rimanendo su un fianco. Entrambe condotte in ospedale


Incidente sulla strada Alì-Alì Terme, madre e figlia volano con l'auto in una scarpata

di Andrea Rifatto | 28/10/2019 | CRONACA

1878 Lettori unici

La vettura rimasta su un fianco nella scarpata

Stavano procedendo sulla Sp 28 Alì-Alì Terme quando l’auto su cui viaggiavano ha sfondato le barriere finendo in una scarpata, capovolgendosi più volte e rimanendo su un fianco. Brutta disavventura per due donne residenti ad Alì, madre e figlia, che questa mattina intorno alle 11 sono rimaste coinvolte in un incidente che poteva avere conseguenze ben più gravi ma nel quale se la sono cavata fortunatamente con ferite non gravi. Al volante dell’auto, una Fiat 500 di colore beige, si trovava la più giovane. C. S. di 43 anni, che stava procedendo in direzione valle con a fianco la madre, A. F. di 78 anni, quando all’altezza del cimitero si è schiantata contro il muretto che delimita la Sp 28 finendo con la vettura in un terreno limitrofo, percorrendo circa dieci metri lungo alcuni terrazzamenti, abbattendo anche un albero di ulivo fino a fermarsi sul fianco sinistro. Le due donne sono rimaste intrappolate e sono state aiutate ad uscire dal personale del 118, giunto sul posto con due ambulanze, e trasportate al Policlinico di Messina per maggiori accertamenti. Le loro condizioni non appaiono comunque gravi. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i carabinieri della Stazione di Alì Terme e i Vigili del Fuoco di Messina, che hanno provveduto a riportare la vettura sulla carreggiata con un un’autogru. Le cause del sinistro sono in fase di accertamento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.