Giovedì 22 Agosto 2019
Fiamme sospinte dal vento: in fumo ettari di vegetazione, danneggiate alcune abitazioni


Inferno di fuoco da Sant'Alessio a Forza d'Agrò, panico tra le popolazioni - FOTO

di Andrea Rifatto | 16/07/2016 | CRONACA

11044 Lettori unici

Inferno di fuoco tra Sant'Alessio Siculo e Forza d'Agrò. A partire dalle 10 di questa mattina è scoppiato un vasto incendio ai lati dal torrente Salice, alla periferia sud della cittadina del Capo, e le fiamme, sospinte dal vento, hanno percorso rapidamente le sponde del corso d'acqua raggiungendo il Sant'Alessio Village e le contrare Terre Rosse e Mastroquartuccio, per poi arrivare fino al centro di Forza d'Agrò lungo i costoni della Sp 16. I soccorsi sono scattati quasi immediatamente e sono stati evacuate quasi tutte le villette del Village, mentre si sono vissuti attimi di panico nel quartiere Salice visto che il fuoco ha lambito un ristorante, un capannone e altre abitazioni nelle vicinanze. Nel giro di poco più di un'ora l'incendio ha aggiunto Forza d'Agrò sfiorando diverse abitazioni lungo viale Delle Rimembranze e la villa comunale. Sui luoghi sono intervenuti i carabinieri di S. Teresa, Sant'Alessio, Forza d'Agrò e del Nucleo Radiomobile di Taormina vigili del fuoco con squadre da Letojanni, Messina e Mojo Alcantara, i mezzi del Corpo Forestale e alle 14.45 è intervenuto anche un canadair da Lamezia Terme per domare gli ultimi focolai all'ingresso di Forza d'Agrò, seguito poi da un altro mezzo aereo che ha lavorato per mettere in sicurezza tutta la zona. Il sindaco di Sant'Alessio Rosa Anna Fichera ha chiesto l'aiuto dei comuni vicini e da Antillo, Roccalumera e Mojo Alcantara sono giunti i mezzi antincendio condotti dai volontari comunali. Nella cittadina alessese è stato anche attivato il Centro operativo comunale di protezione civile. Qualche polemica sull'arrivo in ritardo dei mezzi aerei e sulla carenza di squadre antincendio disponibili: diversi cittadini che hanno rischiato di vedere danneggiate le proprie case hanno evidenziato la mancata pulizia di molti fondi e l'assenza di adeguate linee tagliafuoco. Danneggiate alcune case al Village. Rallentamenti sull'A18 Messina-Catania per le alte colonne di fumo, così come per la circolazione ferroviaria, visto che a Sant'Alessio il fuoco ha percorso diverse decine di metri a fianco dei binari. Per circa un'ora la Sp 16 per Forza d'Agrò è stata chiusa a Capo Sant'Alessio per consentire lo spegnimento di tutti i focolai. Le ultime lingue di fuoco sono state domate intorno alle 17.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.