Domenica 22 Settembre 2019
Incidente all'interno di un parcheggio. La vittima era residente a S. Teresa


Letojanni, ambulanza privata investe pedone: muore un 85enne

di Andrea Rifatto | 29/08/2018 | CRONACA

3978 Lettori unici

L'ingresso del SerT di Letojanni

Incidente stradale mortale ieri a Letojanni. A perdere la vita è stato un uomo residente a S. Teresa, Lorenzo Sammarco, 85 anni, originario di Palermo. La vittima, nella tarda mattinata, si trovava all’interno del parcheggio della struttura che ospita il Sert (Servizi per le Tossicodipendenze) in via Ing. Mario Arrigo (ex via Fiumara), dove pare avesse accompagnato un'altra persona. Nell'attesa stava raccogliendo delle more selvatiche dai rovi che sorgono ai margini dello spiazzale, quando è stato tamponato da un’ambulanza privata della ditta Croce della Riviera, con sede a S. Teresa, finendo a terra. L'anziano è stato immediatamente soccorso dal conducente del mezzo e al Sert è giunta pochi minuti dopo l’ambulanza del 118 di Letojanni, che ha condotto l'85enne in codice rosso all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina, dove però è spirato alle 13 a causa di una frattura scomposta del bacino con emorragia interna massiva, riportata nell’impatto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Letojanni ai comandi del maresciallo maggiore Tony Zarrillo: secondo la ricostruzione dei fatti l’autista dell’ambulanza stava effettuando una manovra di retromarcia all’interno dello spiazzale e non si è accorto della presenza dell’uomo, finendo per colpirlo facendolo finire contro un muro. Sull’incidente è stata aperta un’inchiesta e le indagini vengono condotte dalla Compagnia Carabinieri di Taormina. Il magistrato Francesco Massara della Procura della Repubblica di Messina ha disposto il sequestro dell’ambulanza e ha conferito questa mattina l’incarico per l’autopsia sulla salma di Sammarco, che verrà eseguita nel pomeriggio. I carabinieri della Compagnia di Taormina, nel corso degli accertamenti, hanno sottoposto il conducente del mezzo, il 24enne R. L. C. di S. Teresa, ai test per verificare l'eventuale assunzione di alcol e droga, risultati entrambi positivi. Il giovane è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale aggravato e gli è stata ritirata la patente di guida.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.