Martedì 15 Ottobre 2019
Botte in strada, poi la fuga prima dell'arrivo dei carabinieri e dell'ambulanza


Lite per una donna a Savoca: un uomo in ospedale, l'altro denunciato

di Andrea Rifatto | 19/02/2019 | CRONACA

4162 Lettori unici

Carabinieri e ambulanza sul posto

La quiete di San Francesco di Paola, frazione di Savoca, è stata turbata questa mattina poco prima delle 11 da una lite scoppiata in strada. A fronteggiarsi sono stati due uomini, che se le sono date di santa ragione ai margini della piazza del piccolo centro. Motivo del contendere una giovane donna, che vive a San Francesco. I due sono passati in pochi attimi dalle parole alle mani e ad avere la peggio è stato un 39enne, originario di Gaggi ed ex convivente della giovane, giunto a San Francesco a bordo di uno scooter 500cc. L’altro uomo, un 32enne di Fiumefreddo, nuovo compagno della ragazza, lo ha infatti colpito ripetutamente sbattendogli la testa sul terreno, ai lati di un'aiuola della piazza a poche decine di metri dall'abitazione della donna, e dopo averlo ferito si è dato precipitosamente alla fuga a bordo di un'Audi, in direzione Sant'Alessio. Le urla dei due, soprattutto del 39enne, sono state udite dai residenti della zona, che hanno dato l'allarme. Sul posto sono giunti i carabinieri della Stazione di Sant'Alessio, competente per territorio, coadiuvati da una pattuglia di Forza d'Agrò e l'ambulanza del 118 di S. Teresa. Il gaggese è stato medicato sul posto per un taglio in fronte da cui ha perso sangue e poi condotto al Policlinico di Messina. I militari dell'Arma hanno immediatamente avviato le indagini per individuare l'aggressore, sentendo anche la donna che nel frattempo si era portata in strada per dare aiuto all'ex compagno. Il 39enne, al quale i sanitari del Policlinico hanno riscontrato un trauma facciale e cranico prescrivendogli 20 giorni di prognosi, ha poi sporto denuncia per l’aggressione subita. I carabinieri hanno quindi proceduto a denunciare all’autorità giudiziaria per lesioni il 32enne di Fiumefreddo.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.