Venerdì 18 Ottobre 2019
Colpita dalle fiamme nella notte. Attualmente è consigliere di minoranza


Mandanici, incendiata l'auto dell'ex sindaco Armando Carpo: indagano i Carabinieri

di Andrea Rifatto | 24/07/2019 | CRONACA

1574 Lettori unici

L'auto danneggiata dal rogo e nel riquadro Carpo

Un incendio esploso nella notte a Mandanici ha danneggiato l'auto dell'ex sindaco Armando Carpo, in carica fino a tre mesi fa. Le fiamme sono divampate intorno alle 3.30 nella zona di Badia, nei pressi della sua abitazione, e hanno avvolto l'Audi A3 di proprietà dell'ex primo cittadino ed ex presidente dell'Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani, che ricopre attualmente la carica di consigliere comunale di minoranza e all'Unione. La vettura, che solitamente l'ex sindaco custodisce in garage, era parcheggiata in quel punto dalle 17 del giorno prima. Carpo è stato svegliato di soprassalto dal frastuono causato dalle fiamme, così come altri residenti della zona, domate dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco di Messina. Sull'episodio, che sembrerebbe di natura dolosa, sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Stazione di Mandanici, ai comandi del maresciallo Rosario Carrolo. Armando Carpo, che svolge la professione di ingegnere, ha fatto presente di non aver subito minacce durante il suo mandato di sindaco, escludendo anche che possa trattarsi di ritorsioni legate alla sua occupazione. L'atto potrebbe comunque essere opera di qualcuno che covava rancore nei confronti dell'ex primo cittadino per il operato politico passato. I militari dell'Arma stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza del Comune presenti in paese alla ricerca di indizi utili.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.