Venerdì 18 Ottobre 2019
Ladri in azione nella notte. L'esercizio è già stato colpito da due furti nei mesi scorsi


Nizza di Sicilia, svaligiato il deposito del negozio Tiffani

di Andrea Rifatto | 31/05/2016 | CRONACA

3499 Lettori unici

Il deposito preso di mira dai ladri

Nuovo furto a Nizza di Sicilia ai danni del negozio Tiffani. Dopo i due assalti all'esercizio situato all'angolo tra corso Umberto I e piazza Colonnello Interdonato, nel mirino dei ladri è finito questa volta il deposito dell'attività commerciale. Intorno alle 3.30 della notte scorsa i malviventi si sono introdotti nel locale adibito per lo stoccaggio delle merci, ubicato a poche centinata di metri dal negozio per la vendita al dettaglio, in una traversa parallela al corso principale di Nizza, tra via Mauro e via Galilei, e dopo essere entrati nel cortiletto antistante hanno tagliato con una fiamma ossidrica il lucchetto che chiudeva la saracinesca riuscendo ad aprirla. Una volta dentro, hanno arraffato in fretta quanta più merce possibile tra articoli da regalo e capi di abbigliamento, prima di dileguarsi per le vie di Nizza. Il bottino non è stato ancora quantificato con esattezza ma ammonta probabilmente a diverse migliaia di euro. Il furto è stato scoperto questa mattina dai titolari dell'attività, che hanno denunciato l'accaduto ai carabinieri della stazione di Roccalumera, competente per territorio: i militari, al comando del luogotenente Santo Arcidiacono, stanno indagando per cercare di individuare la banda. Per il negozio Tiffani si tratta del terzo furto nel giro di cinque mesi, dopo le "spaccate" con l'utilizzo di un'auto messe in atto dai ladri, che potrebbero essere sempre gli stessi, il 3 dicembre e il 23 febbraio scorsi.

Più informazioni: tiffani  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.