Sabato 21 Settembre 2019
Colpo esploso in aria per mettere in fuga dei giovani. Indagano i carabinieri


Paura a Francavilla di Sicilia: spara in strada per difendere i figli

di Andrea Rifatto | 01/09/2019 | CRONACA

5717 Lettori unici

La caserma dei Carabinieri di Francavilla

Ha visto i figli litigare con altri ragazzi e a quel punto è sceso in strada armato per difenderli, finendo per sparare in aria a scopo intimidatorio. Il grave episodio si è verificato a Francavilla di Sicilia poco dopo la mezzanotte di ieri, dove un quarantenne originario di Castiglione ha esploso uno o più colpi di pistola durante una discussione in cui erano coinvolti i suoi figli con altri coetanei. Attimi concitati in cui sono volate parole grosse e si è rischiata la zuffa fin quando il padre, deciso a spaventare i giovani che se la stavano prendendo con i figli con l'intenzione di farli allontanare, sembrerebbe abbia anche puntato l’arma alla tempia di uno dei presenti, prima di rivolgerla verso l’alto e premere il grilletto. Il frastuono è stato udito dai residenti della zona dove è accaduto il fatto, in via Regina Margherita, che impauriti per l’esito che avrebbe potuto avere la vicenda hanno avvisato i carabinieri. Sul posto è giunta una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Taormina, che ha identificato il quarantenne e lo ha condotto in caserma per maggiori accertamenti. Sulle indagini, in corso sotto le direttive del vicecomandante della Compagnia, Francesco Galante, vige il più stretto riserbo ma non è escluso che già nelle prossime ore possano esserci sviluppi.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.