Martedì 28 Gennaio 2020
I carabinieri gli hanno contestato reiterate violazioni degli obblighi imposti


Roccalumera, 30enne ristretto ai domiciliari per spaccio finisce in carcere

di Redazione | 21/12/2019 | CRONACA

1441 Lettori unici

È finito in carcere il 30enne di Roccalumera arrestato a fine ottobre per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, Massimiliano Campagna, era stato sorpreso dai carabinieri all’interno della propria abitazione con un’altra persona e trovato in possesso di 15 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento delle dosi e denaro contante ritenuto provento dell’attività di spaccio. Adesso Campagna è stato ristretto nella casa circondariale di Gazzi perché ritenuto responsabile di reiterate violazioni degli obblighi imposti, che hanno portato all’aggravamento del provvedimento cautelare di detenzione domiciliare con quello della custodia in carcere. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato quindi condotto a Messina.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.