Martedì 22 Ottobre 2019
In carcere dopo essere stato bloccato dai carabinieri mentre tentava la fuga


Ruba un'auto in Calabria, arrestato un 34enne di Nizza di Sicilia

di Redazione | 21/07/2019 | CRONACA

1340 Lettori unici

Un 34enne di Nizza di Sicilia è stato arrestato venerdì notte a Locri, in provincia di Reggio Calabria, per i reati di furto aggravato e resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo, Giovanni Cananzi, già noto alle Forze dell’ordine, è stato bloccato dai carabinieri della Compagnia di Locri perché accusato di aver rubato un’auto e di aver poi tentato di fuggire alla vista dei militari. I carabinieri sono intervenuti dopo una richiesta di intervento giunta al 112 che segnalava il furto di un’auto: giunti poco dopo, hanno notato lungo una stradina di campagna le luci di un’autovettura che, alla loro vista, erano state subito spente. Nonostante abbiano intimato l’alt, Cananzi ha continuato la marcia costringendoli a un breve inseguimento che si è concluso pochi metri più avanti, quando il nizzardo si è immesso in un terreno incolto finendo la sua corsa contro un paletto di recinzione dotato di rete metallica e filo spinato. L’uomo, sceso dall’autovettura, ha tentato la fuga, ma è stato immediatamente bloccato e arrestato. Nel pomeriggio di venerdì, il Tribunale di Locri ha convalidato l’arresto disponendo nei confronti del 34enne la custodia cautelare in carcere, mentre l’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.