Giovedì 19 Settembre 2019
Rintracciato dai carabinieri di Graniti dopo oltre un mese di indagini


Rubò un’auto a Gaggi, ordinanza di arresto in carcere per un 35enne

07/07/2016 | CRONACA

2198 Lettori unici

Lo scorso 25 maggio, nel pomeriggio del Venerdì Santo, rubò un’autovettura a Gaggi parcheggiata pochi minuti prima nei pressi dell’ufficio postale da un cittadino, che allontanatosi per pochi istanti, al ritorno non trovò più il proprio mezzo. Sul posto intervennero i carabinieri della Stazione di Graniti, competenti per territorio, che avviarono subito un’accurata attività di indagine per cercare di individuare l’autore del furto, che  è stato rintracciato ad un mese di distanza. Si tratta del 35enne Giuseppe Nicotra, a cui è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare nel carcere di Noto, dove l’uomo si trova per altri reati. Sin dal momento del furto i militari non hanno lasciato nulla al caso e al termine delle attività di indagine hanno raccolto inequivocabili indizi di colpevolezza a carico del 35enne, già noto ai carabinieri e sul quale da tempo si stava svolgendo una assidua attività si monitoraggio. In quei giorni l’uomo si trovava a Gaggi, affidato ai servizi sociali per precedenti vicissitudini giudiziarie: per risalire alla sua identità sono state utili le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza e le testimonianze raccolte dagli uomini dell’Arma, che hanno fornito un quadro completo della situazione ai magistrati, i quali hanno ravvisato gravi indizi di colpevolezza a carico di Nicotra. L’auto oggetto del furto era stata poi trovata alcuni giorni dopo nascosta tra la vegetazione nella vicina provincia di Catania ed era stata restituita al legittimo proprietario.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.