Sabato 14 Dicembre 2019
Intervento delle forze dell'ordine in un'abitazione al centro del paese


S. Teresa. Donna tenta suicidio dal balcone, vigile si ferisce per salvarla

di Andrea Rifatto | 03/08/2016 | CRONACA

6250 Lettori unici

La 58enne è stata sottoposta a Tso

Pomeriggio di tensione al centro di S. Teresa di Riva. Intorno alle 14.30 una donna di 58 anni ha manifestato la volontà di lanciarsi dal balcone al primo piano della propria abitazione, sulla via Regina Margherita, urlando e gettando in strada bottiglie in vetro di birra e altri alcolici. Le grida hanno richiamato l'attenzione di tutto il quartiere e dopo alcuni minuti è giunta sul posto la Polizia municipale, seguita dai carabinieri della locale stazione. La donna, forse in stato di ubriachezza, non ha mostrato segni di resa e i vigili urbani guidati dal comandante Diego Mangiò, dopo aver tentato di convincerla a desistere dalla strada, hanno dovuto utilizzare un ingresso secondario sul retro dell'edificio per raggiungere l'appartamento: nel tentativo di arrivare in balcone e afferrarla in tempo, un agente è finito rovinosamente a terra e ha riportato una forte lussazione alla spalla. Il vigile urbano è rimasto a lungo a terra dolorante, soccorso dai medici dell'ambulanza del 118 di S. Teresa, raggiunti successivamente da un altro mezzo di soccorso, ed è stato poi condotto in ospedale. Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco, il cui intervento non si è reso pero necessario. Per la donna, in evidente stato confusionale, è stato disposto il trattamento sanitario obbligatorio. Gli impiegati comunali hanno provveduto a ripulire la sede stradale dai cocci di vetro: la circolazione sulla Statale è rimasta interrotta per circa un'ora.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.