Venerdì 13 Dicembre 2019
Curioso episodio sul Lungomare


S. Teresa. Furto di bici... rischioso

19/08/2013 | CRONACA

2750 Lettori unici | Commenti 2

La zona del furto

Curioso furto oggi intorno alle 13 sul Lungomare di S. Teresa, zona Sacra Famiglia: vittime il giovane Elios Manzi, judoka di fama internazionale, e il suo maestro Corrado Bongiorno, ai quali sono state sottratte le biciclette. I mezzi erano stati parcheggiati sul Lungomare dai rispettivi proprietari, distesi tranquillamente in spiaggia a godersi la giornata di sole. Accanto a loro dei normali bagnanti, che dopo essersi rinfrescati in mare ed aver fatto una doccia, salivano in strada soffermandosi qualche minuto sul muretto: improvvisamente con uno scatto felino i due insospettabili individui scappavano via in sella alle due bici, tra gli sguardi attoniti di Elios e del fratello, che prontamente provavano a rincorrere i due ladruncoli ma senza fortuna. Probabilmente quando hanno progettato di rubare quelle biciclette neanche immaginavano che i proprietari fossero un vice campione mondiale di judo e un apprezzato maestro della disciplina sportiva. Laconico il commento di una delle testimoni dell'episodio, l'insegnante Anna Lucati: "Se li avessero presi..."

Più informazioni: furto  


COMMENTI

Pippo Sturiale | il 19/08/2013 alle 19:11:17

Se li avessero presi ... sarebbero stati molto gentili e non avrebbero usato la loro arte marziale per offendere: questo fa un vero judoka! Perché li volete offendere!?

Sikily News | il 19/08/2013 alle 21:14:46

Era tanto per sdrammatizzare prof. Sturiale. Lungi da noi voler offendere due persone che stimiamo molto!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.