Mercoledì 13 Novembre 2019
Evitato per un soffio da un'auto. Trasportato in ospedale per accertamenti


S. Teresa. Lungomare dissestato, centauro cade e si ferisce

di Redazione | 11/10/2015 | CRONACA

2593 Lettori unici | Commenti 2

Il manto stradale dissestato sul lungomare di S. Teresa di Riva continua a causare incidenti. Oggi è toccato ad un 15enne del posto, che intorno alle 14,30, mentre stava percorrendo la via marina in direzione Messina a bordo di una Vespa Piaggio 50, è finito rovinosamente sull'asfalto al centro del paese, davanti piazza Municipio. A fargli perdere il controllo del mezzo le profonde fenditure e gli avvallamenti della carreggiata, ridotta in pessimo stato soprattutto dopo l'esecuzione dei lavori per la posa della condotta metanifera. Il giovane è finito in mezzo alla strada ed è stato evitato appena in tempo da un'automobilista che giungeva alle sua spalle a bordo di una Citroen Saxo, fermatosi subito a soccorrerlo. Sul posto è giunta un'ambulanza del 118 da Letojanni (l'equipaggio di S. Teresa era impegnato in un altro intervento) e subito dopo una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Taormina per i rilievi di rito. Il 15enne ha riportato lievi ferite agli arti inferiori ed è stato trasportato per accertamenti all'ospedale "San Vincenzo" di Taormina. Si tratta dell'ennesimo incidente sulla litoranea santateresina che vede coinvolto un mezzo a due ruote: negli ultimi mesi sono stati diversi gli episodi di cadute causate dal manto stradale sconnesso, disseminato di buche e avvallamenti. I lavori per la posa del nuovo asfalto su tutta la carreggiata dovrebbero iniziare nelle prossime settimane, al termine del collaudo della rete del gas metano. 


COMMENTI

cittadino | il 12/10/2015 alle 00:10:07

Rifacimento del lungomare entro la fine di settembre aveva detto il "SUPREMO": ma di quale anno?

Daniel Trovato | il 12/10/2015 alle 18:42:32

S.teresa è proprio al degrado, ok l'ambulanza era impegnata in un altro intervento, ma a 2 passi ci sarebbe una guardia medica, portarlo lì e provvedere alle prime cure nelll'attesa dell'ambulanza?!?!?! oppure il medico di turno era troppo impegnato a rilassarsi ed infastidirsi se qualcuno purtroppo gli tocca di andare alla guardia medica. Poi mi sorge una domanda, ma S.teresa di riva, possiede una caserma dei carabinieri con militari annessi o no? Leggendo i fatti di cronaca che sono successi in questo paese, l'arma dei carabinieri che interveniva era sempre di qualche altro comune, raramente era di s.teresa.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.