Mercoledì 11 Dicembre 2019
Tre mezzi coinvolti alla periferia nord. Soccorsa una ragazza in stato di shock


S. Teresa di Riva. Scontro tra auto sul lungomare, sfiorati i pedoni - FOTO

di Andrea Rifatto | 28/05/2015 | CRONACA

5391 Lettori unici

Il suv, dopo lo scontro, ha terminato la sua corsa sul marciapiede

Attimi di terrore intorno alle 18.30 di oggi sul lungomare alla periferia nord di S. Teresa di Riva. Tre auto sono rimaste coinvolte in un incidente stradale i cui esiti sarebbero potuti essere ben più gravi. Lo scontro è avvenuto all'altezza di via del Carmine, nel quartiere Bucalo, dove una Opel Corsa di colore grigio che viaggiava in direzione Messina, condotta da P. N, 24 anni, di nazionalità rumena, residente a Sant'Alessio Siculo, stava per svoltare a sinistra per immettersi nella traversa che conduce sulla Statale. In quell'istante sopraggiungeva dalla stessa direzione una Ford EcoSport grigio metalizzato guidata dalla 44enne catanese F.N.S., che incurante della coda creatasi sul lungomare per via della circolazione regolata dai semafori, si è lanciata in un sorpasso azzardato. Il giovane alla guida della Opel, in fase di manovra, ha scorto all'ultimo istante il veicolo che arrivava alle sue spalle, deviando verso destra e riuscendo ad evitare solo in parte l'impatto: il suv lo ha infatti colpito senza gravi conseguenze sulla parte anteriore sinistra, proseguendo poi la marcia fuori controllo e centrando una Fiat Panda di colore bourdeaux parcheggiata lato monte, colpita nella parte posteriore destra e sbalzata sul marciapiede dopo un testacoda. La donna alla guida della Ford EcoSport ha poi sterzato bruscamente verso destra salendo sul marcipiade e sbattendo sul muretto che delimita il lungomare, dove a causa del forte urto si sono aperti gli airbag del veicolo, finendo la sua corsa. Miracolosamente illesi i pedoni presenti in quegli istanti sul marciapiede lato mare della via marina: una ragazza che si trovava a pochi metri di distanza dal luogo dello schianto, C.C. di S. Teresa di Riva, è rimasta sotto shock ed è stata soccorsa dall'ambulanza del 118. La donna alla guida dal suv, che non ha riportato ferite, ha invece rifiutato di sottoporsi ai controlli dei sanitari. Sul posto sono giunte due pattuglie del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Taormina per i rilievi di rito, eseguiti in collaborazione con i militari della locale stazione, mentre la circolazione stradale, andata in tilt per circa due ore con il formarsi di lunghe code, è stata regolata dagli agenti del Corpo di Polizia municipale al comando del capitano Diego Mangiò. Per rimuovere i mezzi incidentati è stato necessario l'intervento di un carroattrezzi.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.