Venerdì 19 Luglio 2019
I carabinieri lo hanno sorpreso mentre scaricava in modo illecito i rifiuti


Savoca, getta scarti edili in un terreno: imprenditore denunciato e mezzo sequestrato

di Andrea Rifatto | 12/07/2019 | CRONACA

1634 Lettori unici

Anziché recarsi in un sito di conferimento autorizzato, aveva deciso di scaricare in un terreno privato di Savoca materiale di risulta proveniente da lavorazioni edili effettuate in un altro cantiere. Ma gli è andata male, perché i carabinieri della Stazione di Sant’Alessio, competenti anche sul territorio savocese, durante un servizio di pattugliamento del territorio lo hanno sorpreso nella frazione San Francesco mentre con il proprio autocarro si stava liberando in modo illecito del carico. E così per lui, un imprenditore edile 36enne del posto, è scattata una denuncia a piede libero per il reato penale di smaltimento illecito di rifiuti. I militari dell’Arma, sotto le direttive del luogotenente Vito Calì, comandante della Stazione alessese, hanno anche sottoposto a sequestro giudiziario il mezzo cassonato utilizzato per il trasporto, provvedimento confermato dal Gip del Tribunale di Messina con la convalida. Come previsto dalla normativa in materia il titolare dell’impresa è stato obbligato a provvedere alla rimozione e allo smaltimento, tramite ditta specializzata per il trasporto in discarica, di quanto scaricato illecitamente.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.