Domenica 25 Agosto 2019
Alte fiamme sulla collina sovrastante la frazione. Ipotizzata l'origine dolosa


Savoca. Paura a Botte: incendio lambisce le abitazioni - FOTO

di Andrea Rifatto | 09/07/2016 | CRONACA

3336 Lettori unici

Le fiamme sulla collina sopra l'abitato

Minuti di paura nel pomeriggio di oggi a Botte, frazione di Savoca. Intorno alle 16 è scoppiato un incendio in un terreno sul lato destro del torrente che attraversa la borgata e in pochi minuti le fiamme si sono propagate verso la collina che sovrasta l'abitato avanzando in un terreno incolto, dove rovi e sterpaglie hanno contribuito ad alimentare le alte lingue di fuoco. Le fiamme hanno lambito diverse abitazioni e i residenti si sono precipitati all'esterno lanciando l'allarme e allertando immediatamente i soccorsi. Nel frattempo diversi abitanti e altri volontari, tra cui il presidente del Consiglio comunale di Savoca, Massimo Stracuzzi, si sono prodigati per cercare di frenare l'avanzata del fuoco verso le case. Dopo circa 20 minuti sono giunti sul posto i carabinieri della stazione di Sant'Alessio, competenti per territorio, seguiti dai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Letojanni e dagli uomini del Corpo Forestale di Savoca, che si sono adoperati per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona, dove fortunatamente non si sono registrati feriti nè particolari danni, evitando che venisse danneggiata anche una casa rurale in cima alla collina. In fumo sono andati circa due ettari tra macchia mediterranea, uliveti e frutteti ma le fiamme hanno interessato in particolare un appezzamento abbandonato da circa 10 anni dove all'interno è stata ritrovata anche una bombola del gas da 15 kg, che qualora fosse stata raggiunta dal fuoco avrebbe potuto provocare conseguenze ben più gravi.

Secondo le testimonianze degli abitanti di Botte, l'incendio sarebbe partito a ridosso delle abitazioni e non è escluso che possa essere di origine dolosa. Già nei mesi scorsi gli abitanti avevano segnalato la pericolosità del terreno colpito oggi dal fuoco, in quanto lasciato in stato di completo abbandono da anni. Il Comune, insieme agli agenti della Forestale e al Corpo di Polizia municipale, aveva effettuato un sopralluogo congiunto nei mesi scorsi intimando poi ai proprietari di provvedere a ripulire il fondo, come tra l'altro disposto da una apposita ordinanza sindacale per la prevenzione degli incendi estivi, in modo da evitare rischi per il centro abitato. I privati non hanno però disposto nessun intervento di ripulitura del terreno e ciò ha contribuito oggi a mettere a repentaglio la sicurezza dei residenti della frazione savocese, sul piede di guerra perchè si è verificato quanto temevano da anni.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.