Sabato 16 Novembre 2019
Ai domiciliari un carrozziere sorpreso dai carabinieri con una vettura rubata


Savoca. Un arresto per riciclaggio di auto

04/08/2014 | CRONACA

2134 Lettori unici

Un carrozziere di Savoca è finito ai domiciliari su disposizione del Gip del Tribunale di Messina. L'ordine è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Sant'Alessio Siculo, che hanno notificato al 30enne Salvatore Andrea Tamà il provvedimento restrittivo. L'uomo sarebbe responsabile del reato di riciclaggio. Il carrozziere, una decina di giorni fa, era stato denunciato dai militari dell'Arma che avevano ritrovato nella sua autocarrozzeria una Fiat Panda 4x4 risultata rubata poche ore prima a Zafferana Etnea. Al veicolo, secondo quanto appurato nella circostanza dai militari dell'Arma, erano già state apposte nuove targhe per consentirgli di circolare inosservato. Gli ulteriori sviluppi investigativi hanno portato i magistrati a ritenere sussistenti le esigenze cautelari, tra le quali, in primo luogo, la possibile reiterazione di fatti analoghi. Pertanto, alcuni giorni fa, il provvedimento è stato eseguito e l’uomo è stato accompagnato presso la propria abitazione in attesa degli sviluppi del procedimento a suo carico. La vettura rubata è stata invece restituita al legittimo proprietario.

Più informazioni: riciclaggio  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.