Lunedì 22 Luglio 2019
Arrestato dai carabinieri: in casa trovato nascosto un sacco con lo stupefacente


Spaccio di marijuana, 26enne di Gaggi finisce in carcere

di Andrea Rifatto | 09/02/2019 | CRONACA

948 Lettori unici

Da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi del suo domicilio, nell’ambito dei servizi di prevenzione volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti messi in atto dalla Compagnia Carabinieri di Taormina, e quando hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare nei confronti del giovane, i carabinieri della Stazione di Graniti e del Nucleo Operativo Radiomobile gli hanno trovato in casa un sacco di plastica, nascosto all’interno di un garage, contenente circa un chilogrammo di marijuana. In manette è finito il 26enne gaggese Giuseppe Russo, incensurato, arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione i militari dell’Arma gli hanno trovato anche un bilancino di precisione, un grinder elettrico e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Dopo l’arresto Russo è stato inizialmente ristretto in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza e dopo la convalida da parte del giudice è finito nel carcere di Messina Gazzi. La droga, il bilancino di precisione e gli altri oggetti rinvenuti sono stati sequestrati: lo stupefacente sarà adesso inviato al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per i successivi esami di laboratorio.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.