Giovedì 19 Settembre 2019
Preso a pugni Mauro Passalacqua. Solidarietà da Asp e Regione: "Vile attacco"


Taormina, aggredito il primario del Pronto soccorso: identificato un 26enne

di Redazione | 02/07/2019 | CRONACA

2474 Lettori unici

Il dottor Mauro Passalacqua

Il primario del Pronto soccorso di Taormina, Mauro Passalacqua, è stato aggredito questa mattina da un uomo che si trovava nell'ospedale di contrada Sirina. Secondo una prima ricostruzione il soggetto, un disabile psichico, si trovava in attesa di essere visitato e aveva già ricevuto rassicurazioni da Passalacqua che a breve i medici si sarebbero occupati del suo caso, quando ha improvvisamente sferrato dei pugni in testa al primario. Dopo l'increscioso episodio al Pronto soccorso taorminese è giunta la Polizia di Stato per gli accertamenti del caso: gli agenti hanno identificato un 26enne nato a Moncalieri ma residente a Giardini Naxos, che probabilmente verrà denunciato per lesioni. Il dottor Passalacqua, che fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze, è stato medicato e sottoposto ad accertamenti tra cui una Tac.

"Una vile aggressione a chi fa solo il proprio dovere - commenta il direttore generale dell'Asp di Messina, Paolo La Paglia - mi sono immediatamente recato a Taormina per rendermi conto delle condizioni del dottor Mauro Passalacqua, ho trovato il professionista molto amareggiato e provato, in attesa di completare tutti gli accertamenti sanitari del caso, a lui va la mia stima e vicinanza anche a nome di tutto il personale dell'Asp di Messina. Ho subito informato l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza - aggiunge La Paglia - il quale ha voluto immediatamente sincerarsi personalmente delle condizioni del dottor Passalacqua; siamo in attesa degli sviluppi da parte dell'autorità giudiziaria, ma faccio già presente che ci costituiremo parte civile in un eventuale procedimento a carico dell'autore di un gesto tanto più esecrabile in quanto compiuto su un operatore sanitario che faceva il suo dovere, e aveva appena detto all'interessato che lo avrebbe visitato a breve".

I sindaci di Taormina, Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola si sono riuniti nel pomeriggio per esaminare la grave aggressione subita da Mauro Passalacqua, che è anche presidente del Consorzio per la rete fognante tra i quattro centri: "Al di là dell’episodio odierno esprimiamo la nostra viva preoccupazione per una condizione inaccettabile nella quale versa il presidio del comprensorio turistico più importante della Sicilia - dichiarano una nota - l’episodio di oggi, infatti, è la spia di un carico di lavoro ingestibile e pericoloso. Auspichiamo un rafforzamento del personale addetto e misure urgenti per questa estate che si preannuncia rovente ed esprimiamo piena solidarietà all’amico e al professionista, agli altri operatori del pronto soccorso aggrediti e a tutti coloro che quotidianamente garantiscono l’assistenza alla numerosissima utenza".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.