Martedì 20 Agosto 2019
Bloccati dai carabinieri. Un 30enne è finito in carcere, una donna ai domiciliari


Taormina, arrestati due giovani per spaccio di stupefacenti

11/07/2016 | CRONACA

1997 Lettori unici

Due giovani di Taormina sono stati arrestati nell’ultimo fine settimana dai carabinieri della locale Compagnia con l’accusa di spaccio di sostanza stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo hanno bloccato Marco Valentino, 30 anni, e Valentina Nicotra di 27, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Gli uomini dell’Arma ne seguivano da tempo gli spostamenti per verificare il possibile coinvolgimento nel traffico di stupefacenti a Taormina: gli indizi erano convergenti ma mancava un riscontro oggettivo che è giunto nei giorni scorsi. I carabinieri in borghese, nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dei reati, hanno notato la coppia mentre era a bordo di uno scooter in una via centrale della Perla. I militari hanno quindi attuato all'istante un posto di blocco e hanno fermato la moto: sono seguiti attimi concitati in cui Valentino, alla guida del mezzo a due ruote, pare abbia ceduto qualcosa alla donna che ha tentato poi una breve fuga a piedi prima di essere raggiunta. Nella fuha si è disfatta però di un piccolo involucro contente 10 grammi di cocaina. La droga, secondo la Compagna Carabinieri di Taormina, era probabilmente destinata al mercato locale. I due sono stati successivamente portati in caserma per il proseguo degli accertamenti e sabato sono stati condotti al cospetto del giudice, che ha convalidato gli arresti. Per Marco Valentino si sono aperte le porte del carcere di Messina Gazzi, mentre Valentina Nicotra è stata ristretta agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.