Domenica 25 Agosto 2019
Recuperata non senza difficoltà dalla Guardia Costiera di Giardini Naxos


Taormina. Barca a vela alla deriva a Villagonia

23/07/2015 | CRONACA

1372 Lettori unici

La baia di Villagonia

Giornata concitata quella di martedì scorso per gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo della Guardia Costiera di Giardini Naxos. Mentre era impegnato in un’operazione di contrasto all’ambulantato, il personale della Locamare naxiota ha ricevuto una segnalazione in merito ad una imbarcazione a vela, lunga circa 15 metri e senza persone a bordo, che si trovava alla deriva in località Villagonia del comune di Taormina, mentre stava scarrocciando pericolosamente verso un’altra imbarcazione a motore ancorata nello specchio d’acqua taorminese. La Guardia Costiera ha subito ordinato l’intervento della pilotina del pratico locale, della pilotina degli ormeggiatori e l’intervento immediato del personale militare dipendente, che ha requisito il battello della Guardia Costiera Volontaria disponibile presso un pontile nel porto di Giardini Naxos. Le operazioni di recupero e messa in sicurezza dell’imbarcazione alla deriva sono state rese difficoltose a causa della presenza in zona di forti raffiche di vento, ma solo grazie alla perizia marinaresca di tutto il personale intervenuto si è riusciti a fermare e successivamente rimorchiare l’imbarcazione verso un campo boe presente in zona, assicurandola ad una galleggiante. Nel corso delle operazioni si è reso necessario tra l’altro disporre l’immediato allontanamento di altri barche a motore presenti in zona, in quanto in rotta di collisione con l’unità alla deriva. Nella tarda serata gli uomini della Locamare di Giardini Naxos hanno rintracciato l’equipaggio del natante a vela, che nella mattinata si era allontanato per effettuare un’escursione sull’Etna.
L’operazione di contrasto all’ambulantato condotta nello stesso giorno sul demanio marittimo, congiuntamente agli agenti della Polizia municipale di Taormina, ha permesso di identificare e sanzionare due extracomunitari a cui sono stati sequestrati circa 400 oggetti di vario genere. Sono stati elevati tre verbali amministrativi per 309 euro ciascuno.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.