Domenica 25 Agosto 2019
L'uomo, un tunisino irregolare, era ospite di una conoscente estranea ai fatti


Taormina. In manette 31enne per detenzione e spaccio di cocaina

19/02/2015 | CRONACA

2117 Lettori unici

Indagini dei carabinieri. Nel riquadro l'arrestato

I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Brahmi Maher, tunisino di 31 anni che soggiornava irregolarmente sul territorio nazionale. L’uomo, senza fissa dimora, si trovava in questi giorni ospite nella città del Centauro da una conoscente, risultata estranea al reato contestatogli. I militari in borghese lo hanno seguito mentre passeggiava tranquillamente in pieno centro, osservando i suoi spostamenti tra le vie e i locali pubblici. Sul suo conto gli uomini dell'Arma avevano già svolto una approfondita attività informativa: gli accertamente effettuati avevano portato a credere che l’uomo fosse un corriere di approvvigionamento della droga per gli acquirenti locali, così come poi confermato dagli esiti investigativi. Al momento opportuno il tunisino è stato fermato in strada e stato sottoposto a controllo. La perquisizione personale ha dato esito negativo ma le attività sono state anche estese alla camera in cui era ospitato nell’abitazione di una donna di 46 anni, residente a Taormina. Nel corso dell’approfondita ricerca i militari hanno rinvenuto un ovulo contenente circa 11,5 grammi di polvere bianca. La sostanza, alle analisi risultata cocaina, era stata abilmente occultata in un peluche. Droga particolarmente pura che una volta tagliata avrebbe consentito di ottenere ingenti proventi. Il 31enne è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Con questo intervento i carabinieri della Compagnia taorminese ritengono di aver reciso questo canale di approvvigionamento del mercato dello spaccio. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.