Sabato 19 Ottobre 2019
Tre donne e un uomo sono stati rintracciati dai carabinieri all'interno del nosocomio


Taormina. Rubano tablet al “San Vincenzo”, denunciate 4 persone

24/07/2015 | CRONACA

1317 Lettori unici

L'ospedale "San Vincenzo" di Taormina

Si è conclusa con quattro denunce in stato di libertà l’attività dei carabinieri di Taormina presso l’ospedale “San Vincenzo”. I fatti risalgono a qualche giorno fa quando tre donne che erano al bar del nosocomio si sono appropriate di un tablet che era stato lasciato temporaneamente incustodito dal proprietario. Subito è stato richiesto l’intervento dei militari della Compagnia di Taormina, che hanno immediatamente avviato le indagini. Dalle immagini del sistema di videosorveglianza si è compreso subito chi fossero gli autori del fatto. I carabinieri hanno così subito individuato e raggiunto tre donne mentre erano ancora all’interno dell’ospedale taorminese, che messe di fronte alle loro responsabilità hanno ammesso le proprie colpe. Il tablet con il caricabatterie era già finito nelle mani di una quarta persona, il fratello di una delle tre. L’uomo è stato raggiunto mentre era ancora in possesso della refurtiva. Le tre donne sono state denunciate per furto in concorso, l’uomo, invece, per ricettazione. La tavoletta elettronica è stato riconsegnata al legittimo proprietario, che si trovava al “San Vincenzo” per far visita ad un parente malati, così come gli autori del furto. La vicenda si è dunque conclusa positivamente grazie all’azione rapida ed efficace dei Carabinierim che ha dato immediata soddisfazione alla vittima e giuste conseguenze per gli autori, che ora dovranno portare le proprie ragioni in tribunale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.