Martedì 22 Ottobre 2019
Recuperata dalla Guardia costiera a Mazzeo dopo aver ingerito un amo da pesca


Taormina, salvata in mare una tartaruga Caretta caretta

20/10/2016 | CRONACA

1570 Lettori unici

Un tartaruga marina Caretta caretta che si trovava in difficoltà è stata recuperata e tratta in salvo dalla Guardia costiera nelle acque antistanti la spiaggia di Mazzeo, a Taormina. L’esemplare è stato trovato con uno spezzone di lenza che fuoriusciva dal becco, probabilmente dopo aver ingerito l’esca e amo appartenente ad un attrezzo da pesca posizionato in mare. A segnalare l’animale sono stati alcuni abitati del posto che, rendendosi conto dell’evidente stato e delle difficoltà della tartaruga, l’hanno recuperata contattando allo stesso tempo il numero 1530, che ha smistato la segnalazione alla Guardia costiera di Giardini Naxos. I militari dell’Ufficio Locale Marittimo, diretto dal maresciallo Cosimo Roberto Arizzi, hanno raggiunto immediatamente il posto, provvedendo al recupero e alla temporanea custodia della tartaruga presso i locali della Guardia Costiera. Questa mattina la Caretta caretta è stata consegnata al personale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Palermo per le opportune cure del caso.

 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.