Martedì 23 Aprile 2019
Presentato a Catania il musical che il 22 gennaio sarà in scena al Palasport acese


"Acireale come Verona: Romeo e Giulietta emozionerà il pubblico"

di Federica Bruno | 20/11/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

1784 Lettori unici

Da sinistra: Rapisarda, Barbagallo, Zard e Merolli

Prosegue la trionfale tournée di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”, musical prodotto da Davide Zard con la regia di Giuliano Peparini, le musiche di Gerard Presgurvic e i testi in italiano di Vincenzo Incenzo. Stamane presso la sala conferenze del Grand Hotel Excelsior di Catania si è svolta la conferenza stampa di presentazione del musical, che il 22 gennaio 2015 sarà in scena al Palasport di Acireale. Alla conferenza hanno preso parte il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, il promoter del tour, Giuseppe Rapisarda, il produttore Davide Zard e l’attore Gianluca Merolli, che nel musical interpreta Tebaldo. “Ama e cambia il mondo” ha debuttato il 2 ottobre 2013 totalizzando 330mila spettatori in 166 repliche. La prima fase del tour ha toccato Verona, Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze e Parma. Dopo Parma è stata la volta di Palermo: l'entusiasmo con cui il pubblico ha accolto il musical ha persuaso la produzione ad annunciare una seconda tappa siciliana, appunto Acireale. Il sindaco Barbagallo si è mostrato entusiasta di ospitare nella sua città un musical di tale importanza e ha dichiarato che si impegnerà per coinvolgere anche le scuole, in quanto lo spettacolo ha anche un fine educativo. “Il Palasport – ha spiegato il primo cittadino acese – è una struttura nuova e concepita per ospitare al meglio la rappresentazione”.
"Shakespeare è insegnamento ed interpretazione – ha esordito Davide Zard –: uno spettacolo si costruisce, ha molti costi e per questo è importante farlo vedere in tutta Italia. La rappresentazione deve avere sempre la stessa enfasi e importanza: la storia è un susseguirsi di emozioni e l'emozione segna l'opera dalla prima scena. É uno spettacolo superlativo, che ha bisogno di attenzione: la rappresentazione è contrassegnata da 50 cambi di scena, disegni animati che danno la sensazione di essere a Verona, 50 artisti sul palco,11 interpreti e oltre 400 costumi”. Il musical, tende a precisare il produttore, non sarà però una mera copia dell'originale, ma una reinterpretazione moderna, un’opera pop. A seguire, ha preso la parola Gianluca Merolli, che interpreta Tebaldo: “Secondo me vi è il bisogno – ha spiegato – di rivedere l'opera più di una volta: ciò è dovuto principalmente alla trama, che da sempre affascina i più giovani. Il pubblico specifico del nostro lavoro sono proprio i ragazzi, gli adolescenti, che assistono ad un'opera classica con occhi moderni". I costumi indossati dagli interpreti di “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” avranno una base rinascimentale con delle influenze contemporanee.
Alla conferenza è stata annunciata anche la prima tappa internazionale del tour: il musical sarà infatti in scena ad Istanbul nel febbraio del 2015 per dodici rappresentazioni. Gli spettacoli già realizzati hanno ricevuto critiche positive anche da personaggi come Fiorello, Claudio Baglioni e Pippo Baudo. Oggi è stata annunciata, inoltre, un’importante iniziativa benefica collegata al musical: una parte del ricavato dello spettacolo di Acireale andrà infatti a sostenere l'iniziativa Mediafriends "La fabbrica del sorriso", al progetto Senegal dell’associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo. Musica e solidarietà dunque uniti per una buona causa.

 

INFO BIGLIETTI ACIREALE: I biglietti per il Palasport di Acireale sono in vendita dal 24 ottobre sul sito www.romeoegiulietta.it e nei circuiti TicketOne. Prezzi da €29. Infoline: 095-7167186 

Il sito ufficiale è www.romeoegiulietta.it; segui il musical anche su:
www.facebook.com/romeoegiuliettaopera http://twitter.com/romeogiulietta_  
www.youtube.com/user/romeogiuliettaitalia

Più informazioni: romeo e giulietta ama e cambia il mondo  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.